• Google+
  • Commenta
15 novembre 2004

Le onde

Naturalmente fin dagli albori di questa tecnologia c’è stato chi ci ha messo in guardia contro le “radiazioni nocive” emesse dai telefonini. InnanzituNaturalmente fin dagli albori di questa tecnologia c’è stato chi ci ha messo in guardia contro le “radiazioni nocive” emesse dai telefonini. Innanzitutto le radiazioni, tecnicamente parlando, vengono emesse dagli apparecchi per fare le radiografie o da materiale radioattivo. I telefonini non rientrano in questa categoria.
D’altra parte devo precisare anche questo: la TV, i telecomandi, i sistemi GSM, i nuovi sistemi GPRS, i registratori portatili, i sistemi Bluetooth o Wireless, i forni a microonde, le antenne satellitari, i walkie talkie, gli antifurti per auto e chi più ne ha più ne metta, emettono TUTTI onde elettromagnetiche, di frequenze diverse, con intensità diverse, ma tutti possono fare male. Vivere a contatto di tutto ciò, non è certamente salutare.
Vorrei concludere ricordando a tutti che anche prima dell’avvento dei telefonini si viveva bene, e che il telefonino non è il nostro compagno di vita. Può essere uno strumento di lavoro, o a volte di svago, ma niente di più. E tutta la tecnologia che ci farciscono dentro non serve ad altro che a vendere di più. In quanto il vero professionista che ha bisogno di internet mentre viaggia su un eurostar Roma-Milano userà il suo palmare. Per giocare vi consiglio una consolle, e se volete fare un po’ di tutto un semplice computer che, oggi come oggi, costa quanto un telefonino ultima generazione.
Un’ultima postilla concernente l’educazione dell’uso del telefonino. Tenetelo spento o silenzioso in luoghi dove potrebbe dar fastidio. In volo è obbligatorio tenerlo spento. In chiesa è meglio metterlo silenzioso, e se uscite per una serata romantica, vedete di spegnerli entrambi.
Angelo Giubileo

Google+
© Riproduzione Riservata