• Google+
  • Commenta
20 febbraio 2005

Beni Culturali protagonisti a Salerno

“Management del territorio: i beni culturali e la formazione come risorse per lo sviluppo” è il titolo del convegno tenutosi il 18 febbraio scorso al “Management del territorio: i beni culturali e la formazione come risorse per lo sviluppo” è il titolo del convegno tenutosi il 18 febbraio scorso al Salone di Rappresentanza della Provincia di Salerno.
Due le istituzioni che lo hanno voluto: l’“Associazione Palazzo Spinelli Firenze” e il Centro di Formazione Linguistica e Culturale “Accademia Leonardo”, consolidata realtà salernitana, in collaborazione con l’ISTUR-CHT.
Sapientemente traghettato da Marcello Napoli, giornalista dé “Il Mattino”, è stato luogo di confronto su problematiche ed iniziative legate alla gestione ed alla valorizzazione delle potenzialità culturali presenti nel nostro territorio.
Seduti alla tavola rotonda, tra gli altri, personalità di spicco del settore: Matilde Romito, dirigente del settore Beni Culturali-Musei e Biblioteche della Provincia di Salerno, Alessandro Porzio, responsabile Asse 2 P.O.R. Campania, Andrea De Simone, presidente III Commissione Permanente (Programmazione, Agricoltura, Turismo ed altri servizi produttivi) del Consiglio Regionale della Campania, Pasquale Caprio, presidente dell’Ordine degli Architetti Pianificatori, Paesaggisti e Conservatori della Provincia di Salerno.
All’appello non poteva mancare l’on. Alfonso Andria, Parlamentare Europeo e presidente del Centro Universitario Europeo per i Beni Culturali di Ravello, che ha sottolineato l’importanza del patrimonio culturale quale strumento di integrazione economica e sociale: “Come Amministrazione abbiamo sempre guardato alla cultura come fattore unificante… una cultura che offra alla comunità la possibilità di recuperare il senso di appartenenza. Sforzo dell’Amministrazione è quello di dare al patrimonio culturale ruolo primario quale promotore di sviluppo economico che favorisca l’occupazione, in particolare quella giovanile…”. All’onorevole fa eco il già presidente della Provincia Andrea De Simone: “…Puntiamo molto sul turismo culturale per fare del patrimonio culturale la principale industria della regione Campania, in grado di garantire lavoro e sviluppo. Stiamo investendo per promuovere l’intero territorio campano in modo che entri nel circuito anche il patrimonio artistico-culturale cosiddetto minore”.
“…C’è interesse –spiega Caprio– da parte della Regione per i beni culturali quale settore generante aumento del prodotto interno lordo”.
Su due fronti, soprattutto, si dovrà lavorare per il raggiungimento di tale obiettivo, come spiega il prof. Mario Lepore, docente dell’Università di Firenze. Sarà necessario sia facilitare la fruizione del bene sia formare personale specializzato: personale competente, capace di trasferire interesse e cultura verso gli utenti. L’uso degli audiovisivi e di tavole ha aiutato i numerosi presenti all’orientamento e all’analisi delle problematiche.
Proprio la formazione è l’obiettivo principe dell’Associazione Palazzo Spinelli e dell’Accademia Leonardo: dare vita, interagendo con amministrazioni ed enti, ad attività formative che sviluppino professionalità in grado di gestire nel miglior modo possibile la conservazione e il restauro del patrimonio culturale nonché la sua salvaguardia. Diversi sono i Master proposti dall’Associazione Palazzo Spinelli: per qualsiasi informazione www.palazzospinelli.org.
“Importante –afferma A.Acocella, dirigente della Regione Campania– sarà l’interazione con i giovani; dobbiamo aprire il mondo della scuola al territorio”.
Dobbiamo noi dar valore al territorio e saperlo proporre agli altri, questo il messaggio cardine proposto da Enti Pubblici in interazione con istituzioni private. Troppo spesso non ci accorgiamo di essere quotidianamente a contatto con qualcosa che noi riteniamo la normalità, ma che per tutti gli altri è straordinario.
Provocazione finale da giornalista attento alle problematiche della cultura e del quotidiano, di Marcello Napoli: “Ma siamo sicuri che il pensiero sia un bene?”

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy