• Google+
  • Commenta
25 febbraio 2005

Ingegneria: tre nuovi corsi di laurea

Il Comitato di Coordinamento dei Rettori delle Università della Campania ha approvato (il 18 febbraio) la proposta del Senato Accademico dell’Ate Il Comitato di Coordinamento dei Rettori delle Università della Campania ha approvato (il 18 febbraio) la proposta del Senato Accademico dell’Ateneo di Salerno, deliberata nell’adunanza del 15 febbraio scorso, di istituire presso la stessa Università tre nuovi corsi di laurea in ingegneria:

– Ingegneria Edile-Architettura (a ciclo unico di cinque anni, ai sensi della Direttiva Europea sulla professione di architetto, nella classe 4/S),
– Ingegneria Gestionale (laurea di primo livello, nella classe 10),
– Ingegneria Informatica (laurea di primo livello, nella classe 9).

Si attende ora la definitiva approvazione da parte del Ministero (prevista per la prima settimana di aprile p.v.) e se, come tutto lascia prevedere, vi sarà anch’essa, i nuovi corsi di laurea in ingegneria saranno attivati già dal prossimo anno accademico, 2005-2006, insieme a quelli già esistenti presso il nostro Ateneo.

La proposta delle tre nuove lauree – inserita nel Piano Triennale 2004-2006 di sviluppo dell’Università, varato con D. M. 5 agosto 2004 – era stata deliberata dal Consiglio della Facoltà di Ingegneria il 20 gennaio scorso. Essa è frutto di un attento Studio di Fattibilità condotto da un gruppo di docenti – coordinato dal prof. Alfredo Lambiase, ordinario di Impianti Industriali Meccanici – avviato nel 2002, che ha coinvolto tutte le aree culturali della Facoltà. Da allora sono stati effettuati vari incontri di consultazione con le organizzazioni rappresentative del mondo della produzione, dei servizi e delle professioni: così come previsto dall’art. 11 del D. M. 509/99 sulla Riforma degli Ordinamenti Didattici delle Università.

Discusso dal Consiglio nel novembre del 2003, lo Studio di Fattibilità è stato approvato dal Consiglio di Facoltà del gennaio 2004: a meno della effettiva attivazione delle nuove lauree, per la quale si decise di attendere il citato Piano Triennale di sviluppo dell’Università.
Prima del passaggio in Senato Accademico, la proposta della Facoltà di Ingegneria è stata vagliata dal Nucleo di Valutazione dell’Università, composto tutto da esterni all’Ateneo salernitano, che ha dato parere favorevole, rilevando «l’ottimo livello degli studi di fattibilità, la loro completezza e la sostanziale aderenza al profilo formativo di una moderna Facoltà di Ingegneria».

Entro il mese di marzo la Facoltà pubblicherà il Manifesto degli Studi per il prossimo anno accademico, con l’offerta formativa per i corsi di laurea di nuova attivazione e la revisione di quella per i corsi già attivati negli scorsi anni. «Sull’argomento, riteniamo importante sviluppare un ampio e opportuno confronto con tutte le organizzazioni locali interessate», ha affermato il Preside della Facoltà, Vito Cardone.
A tal fine è stato fissato un incontro specifico, per giovedì 10 marzo pv alle ore 16.00, presso l’Aula Marone della Facoltà.

In quell’occasione, in particolare, i coordinatori dei singoli studi di fattibilità relativi ai nuovi corsi di laurea – il prof. Aldo de Marco, ordinario di Architettura Tecnica, per Ingegneria Edile-Architettura; il prof. Mario Vento, ordinario di Sistemi di Elaborazione delle Informazioni e Presidente dell’Area Didattica di Ingegneria Elettronica, per Ingegneria Informatica; lo stesso prof. Alfredo Lambiase, per Ingegneria Gestionale – illustreranno i percorsi formativi predisposti per i vari corsi di laurea.

Sulla base delle indicazioni già fornite in precedenti incontri con gli esponenti delle organizzazioni rappresentative del mondo della produzione, dei servizi e delle professioni, sono stati delineati i seguenti profili per i nuovi corsi di studio:
– per la laurea in Ingegneria Edile-architettura, tre percorsi formativi: “recupero e conservazione degli edifici”, “urbanistico e infrastrutturale”, “impiantistico e tecnologico”;
– per la laurea di primo livello in Ingegneria Gestionale, un percorso professionalizzante e il percorso formativo verso la laurea specialistica;
– per la laurea di primo livello in Ingegneria Informatica, il percorso formativo verso la laurea specialistica e i seguenti due percorsi professionalizzanti: “Sistemi Informatici” e “Applicazioni Telematiche”.

Informazioni più dettagliate sui nuovi corsi di laurea sono già disponibili sul sito della Facoltà di Ingegneria (www.ingegneria.unisa.it).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy