• Google+
  • Commenta
10 giugno 2005

XXª Festa della Ciliegia

Prenderà il via sabato 18 e domenica 19 giugno la “XXª Edizione della Festa della Ciliegia” nella caratteristica cornice di Orignano, piccolissima fraPrenderà il via sabato 18 e domenica 19 giugno la “XXª Edizione della Festa della Ciliegia” nella caratteristica cornice di Orignano, piccolissima frazione del comune di Baronissi.
La manifestazione, promossa dal Comitato Promotore Feste Popolari Orignano, gode del patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Salerno, del Comune di Baronissi, della Pro-Loco Baronissi e della Comunità Montana “Zona Irno”.
Una festa, quella della ciliegia, che si ripresenta all’ormai consueto appuntamento, in una veste rinnovata, in occasione del ventennale.
Nata inizialmente dall’idea di un gruppo di amici, la kermesse gastronomica-culinaria si propone da sempre la valorizzazione ed il recupero del patrimonio culturale e la riscoperta dei sapori di un territorio fiorente, ricco di storia e di tradizioni, come la Valle dell’Irno.
Un ritorno alle origini, al popolare, liberi dalle contaminazioni di una società ormai talmente globalizzata da perdere di vista quella che è la propria identità collettiva e culturale. Un viaggio, condotto attraverso la musica, la danza, il cibo e le conserve preparati secondo i metodi “di una volta”, a ritroso nel tempo.
Altra finalità che la manifestazione da anni persegue è l’incentivazione della coltura del Ciliegio, da sempre presente nella Valle dell’Irno: in effetti negli anni si è registrato un incremento della produzione, per quantità, ma soprattutto per qualità, attraverso innesti specifici. Tra le tante qualità di ciliegie presenti, si potranno degustare, nei giorni della festa, le squisite “Pagliacce”, rinomate per la durezza ed il sapore, o ancora “l’Imperiale Nera”, conosciuta anche come “San Giorgio”, la “Principe Rossa”, la “Cruina Nera”, la “Cannamela”, la “Baron Picella”, la “Maiatica” e moltissime altre ancora (basti pensare che tra le circa duecento specie di ciliegie prodotte in tutta Italia, ben una cinquantina sono presenti nella Valle dell’Irno e dintorni).
Inoltre, per l’edizione di quest’anno, al momento ludico si accompagnerà anche il primo convegno “Salviamo i nostri sapori, la Natura e la Storia – 20 Anni di promozione”, che si terrà domenica 19 giugno 2005 alle ore 11.00 presso la scuola materna di Orignano. Un dibattito che si propone di stimolare una riflessione collettiva. Dopo i saluti iniziali del Presidente del Comitato Feste Popolari di Orignano, Alfonso Amoroso, e del sindaco di Baronissi, il dottor Francesco Cosimato, interverranno l’Assessore Provinciale all’Agricoltura, il dottor Corrado Martinangelo, ed il Consigliere Provinciale, il dottor Giovanni Moscatiello.
Nel corso della manifestazione si potranno, inoltre, degustare dolci, gelati, marmellate e liquori, preparati con metodi artigianali: il tutto rigorosamente a base di ciliegie. Sarà inoltre allestita una zona ristorazione, dove sarà possibile consumare piatti tipici della nostra tradizione, a cui si accompagnerà, per la prima volta, la “Pizza in Piazza”, con esperti pizzaioli.
Contemporaneamente alla festa sarà allestita un’esposizione di quadri e di ceramiche, e sarà anche possibile cimentarsi personalmente con i colori in un’estemporanea di pittura dal vivo, il tutto ovviamente inerente al tema della ciliegia.
Una vera e propria festa, quindi, che si modella su quelle contadine arcaiche, in cui cibo, musica e danze facevano da protagonisti: un’esperienza sensoriale, da vivere attraverso i sensi, i sapori ed i profumi.

Google+
© Riproduzione Riservata