• Google+
  • Commenta
8 luglio 2005

Al Qaeda – Esecuzione per Ihab el Sherif

Giovedì 07 luglio 2005

L’uccisione dell’ostaggio egiziano è stata confermata dal Ministero degli Esteri egiziano. Tramite un comunicato pubblicGiovedì 07 luglio 2005

L’uccisione dell’ostaggio egiziano è stata confermata dal Ministero degli Esteri egiziano. Tramite un comunicato pubblicato su un sito Internet la rete terroristica di Al Qaeda in Iraq ha rivendicato l’uccisione dell’ambasciatore egiziano a Baghdad, Ihab al Sharif. L’organizzazione fa capo al militante giordano Abu Musa Al Zarqawi e annuncia l’ennesima esecuzione con le parole: “Abbiamo eseguito la condanna a morte dell’ambasciatore egiziano in Iraq”. Le motivazioni sono fatte risalire alle responsabilità del regime egiziano nel corso degli ultimi decenni nell’uccisione di alcuni esponenti locali della Jihad come l’ideologo dei Fratelli Musulmani Sayd Qutub e l’attentatore del presidente Anwart Sadat, Khaled Al-Islambuli. Insieme al comunicato è stato diffuso in rete un video che mostra l’interrogatoria all’ambasciatore egiziano. Bendato, risponde alle domande ripetendo la propria identità e ammettendo di aver lavorato come diplomatico egiziano in Israele.

Google+
© Riproduzione Riservata