• Google+
  • Commenta
8 luglio 2005

B.B. King festeggia gli ottanta anni al Pistoia Blues

Il PISTOIA BLUES si prepara a festeggiare gli 80 anni di B.B. KING. Sabato 9 luglio, sul palco di Piazza Duomo, il celebre musicista, accompagnato dalIl PISTOIA BLUES si prepara a festeggiare gli 80 anni di B.B. KING. Sabato 9 luglio, sul palco di Piazza Duomo, il celebre musicista, accompagnato dall’inseparabile chitarra Gibson “Lucille”, darà vita ad una grande festa di musica, insieme agli altri musicisti ospiti della seconda giornata del più importante festival di blues italiano. Una serata molto attesa dagli appassionati di blues e rock, vista anche la jam session finale che si preannuncia di alto livello. E’ un momento molto importante per B.B. King. Lo scorso 12 giugno, il bluesman ha partecipato all’apertura dei cantieri per la costruzione di un museo in suo onore, a Indianola, sul delta del Mississippi. Il museo, di circa milleseicento metri quadrati, sorgerà intorno ad una vecchia sgranatrice di cotone dove lo stesso bluesman lavorò in passato.
La seconda giornata del PISTOIA BLUES si aprirà con alcune formazioni giovani: il gruppo Southern Rock Tishamingo (già conosciuti e celebrati dalla stampa di settore), gli italiani W.I.N.D. con il tastierista (già con la “Allman Brothers Band”) Johnny Neel e con Davide Van De Sfroos. La serata prenderà poi un percorso decisamente più blues con Eric Sardinas (artista esuberante e spettacolare), con il grande Robert Cray, talentuoso e sensibile musicista dalle sfumature soul e blues, per poi chiudere con il set di B.B. King. In chiusura, una session dedicata agli 80 anni del grande B.B., con ospiti a sorpresa.
Organizzata dall’associazione culturale Blues In e dal Comune di Pistoia, l’edizione 2005 si terrà nell’abituale e storica cornice di Piazza Duomo, da venerdì 8 a domenica 10 luglio.
La manifestazione si conclude domenica 10 luglio con un programma molto ricco: al teatro Bolognini un incontro con Country Joe Mc Donald, che poi si esibirà in piazza Duomo, dopo di lui sul palco un’altra formazione storica, i Jefferson Starship; la serata continuerà poi con un grande interprete del blues di Chicago, Lonnie Brooks, per poi presentare un altro grande interprete come Eric Burdon. In chiusura un set speciale, la leggenda del rock’n’roll Jerry Lee Lewis ad infuocare la piazza.
Pistoia Blues nasce nel 1980 e si è imposto, con un programma di alto livello artistico, come un festival unico nel suo genere. Nel corso degli anni, la rassegna è cresciuta, presentando di volta in volta le migliori band e gli artisti più noti a livello internazionale. Gli organizzatori del festival non si sono mai limitati al solo genere blues, ma hanno sempre proposto le varie espressioni musicali che, partendo da un comune denominatore, costituiscono il panorama musicale attuale. La kermesse è nota anche per le storiche jam session tra gli artisti più rappresentativi del blues e del rock. A tutto questo si aggiunge l’atmosfera di festa che si respira nei giorni del festival, grazie ad un numeroso pubblico che raggiunge ogni anno Pistoia.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy