• Google+
  • Commenta
3 luglio 2005

Coppa Davis a Torre del Greco

Finalmente è ufficiale: dal 23 al 25 settembre, il Circolo Oplonti di via Nazionale sarà la sede della sfida internazionale tra Italia e Spagna valevoFinalmente è ufficiale: dal 23 al 25 settembre, il Circolo Oplonti di via Nazionale sarà la sede della sfida internazionale tra Italia e Spagna valevole per l’accesso alla massima serie della Coppa Davis.
Con un comunicato molto breve la FIT ha reso noto in via definitiva che la terra rossa battuta della città in provincia di Napoli sarà solcata dai campioni italiani e spagnoli, e l’organizzazione sarà affidata al consorzio tra “Garden Vesuvio 1972” e “Circolo Oplonti”. Entusiasta il comune di Torre del Greco che contribuirà a rendere perfetto l’impianto sportivo che diventerà lo stadio del Tennis con tanto di ampie tribune per ospitare oltre cinquemila spettatori, quasi dieci cabine tv per i commentatori internazionali, e un grande e ospitale villaggio accoglienza per atleti e giornalisti con ovvio punto ristoro. Le parole del sindaco Ciavolino confermano l’entusiasmo della giunta comunale della città del corallo: “Questo è un evento fondamentale per il futuro della città, è l’evento sportivo più importante a livello mondiale per la nostra regione, dopo i mondiali di calcio del 1990 con sede principale lo stadio San Paolo di Napoli”.
I precedenti sportivi vedono l’Italia in vantaggio sugli iberici per 7-4 nei confronti di Davis, ma nell’ultimo confronto l’Italia si fece surclassare dalla Spagna con un netto 4-1 in quel di Murcia; l’ultimo precedente casalingo invece ci vede favoriti, infatti nel 19997 a Pesaro battemmo 4-1 i nostri rivali. La squadra iberica ha un età media di 23 anni, e tra le fila annovera dei veri e propri fuoriclasse: da Carlos Moya, il più anziano del gruppo, fino al giovanissimo diciannovenne Rafael Nadal, numero 3 al mondo. Per l’Italia invece il miglior piazzato in classifica ATP è Filippo Volandri in 32esima posizione, mentre gli altri militano tra le posizioni più basse della graduatoria mondiale, ma i nomi sono ben conosciuti nel circolo internazionale tennistico: Andrea Seppi, Potito Storace e Davide Sanguinetti. La novità dell’ultim’ora è che probabilmente, già dalla seconda metà di luglio saranno in vendita i tagliandi per tutti e cinque gli incontri che sanciranno il rientro nella massima competizione tennistica mondiale.

Google+
© Riproduzione Riservata