• Google+
  • Commenta
11 luglio 2005

Il museo tattile plurisensoriale sarà arricchito di nuove opere

Comune di Mercato S. Severino
La Giunta comunale di Mercato S. Severino aderisce alla proposta dell’associazione socio-culturale “San Magno”, oComune di Mercato S. Severino
La Giunta comunale di Mercato S. Severino aderisce alla proposta dell’associazione socio-culturale “San Magno”, operante ad Accigliano, che intende arricchire il Museo Tattile Plurisensoriale con l’acquisto di nuove opere.

“E’ opportuno provvedere a tale ampliamento in tempi brevi – afferma Luca Fiorillo, assessore delegato alle politiche sociali – in quanto, in occasione della manifestazione “O Ciucce e fuoche”, evento popolare di grande interesse, che si svolgerà il 14 e 15 agosto ad Acigliano, il Museo sarà aperto ai numerosi visitatori che affolleranno le nostre contrade“.

Il Museo Tattile Plurisensoriale, che ha sede nel palazzo Brescia Morra ad Acigliano, è la dimostrazione tangibile di una politica a sostegno delle categorie disagiate, in particolare dei portatori di handicap.

Palazzo Brescia-Morra è già sede del Centro per lo studio e la documentazione della cultura popolare, un centro studi nato dalla sinergia con l’Università degli Studi di Salerno ed, in particolare, con il ricercatore antropologo Vincenzo Esposito. Oltre al Museo tattile e plurisensoriale per non vedenti ora includerà anche una biblioteca, che, luogo di raccolta e di salvaguardia del patrimonio culturale locale e delle tradizioni folcloristiche e popolari.

“Attraverso l’esplorazione tattile dell’opera d’arte – afferma l’Assessore al Bilancio Gerardo Moffa – è concessa ai non vedenti la possibilità di comprendere la forma, la composizione ed il significato del lavoro artistico”.

Si tratta di una metodologia sperimentale realizzata in diversi percorsi storico-artistici in alcune città d’Italia ed all’Estero.

Le opere che andranno ad arricchire e a completare la struttura museale saranno scelte di concerto dall’Associazione San Magno e dall’Amnministrazione Comunale di Mercato S. Severino.

In occasione del raid in tandem, organizzato dall’Unione Italiana Ciechi, che ha toccato nello scorso mese di aprile varie città tra cui Mercato S. Severino, i non vedenti hanno avuto modo di visitare e di apprezzare questa realtà che ha un profondo significato umano e sociale nell’attuazione delle pari opportunità tra i cittadini.

Proprio ad Acigliano le tradizioni folcloristiche e popolari sono valorizzate, con particolare riferimento alla manifestazione denominata “O ciuccie e’ fuoc”, che risale al periodo della dominazione spagnola ed è organizzata dall’associazione socio culturale “San Magno” di Acigliano, con il patrocinio del Comune.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy