• Google+
  • Commenta
15 luglio 2005

Le nomitation degli Emmy

Negli Usa le serie tv sono una cosa seria. Non esiste network che non ne produca almeno una, con mezzi economici e figure professionali tali da fare cNegli Usa le serie tv sono una cosa seria. Non esiste network che non ne produca almeno una, con mezzi economici e figure professionali tali da fare concorrenza persino ad Hollywood. Telefilm capaci di rispecchiare le diverse e spesso contraddittorie realtà dei giorni nostri, di creare mode e tendenze, di far discutere. Intorno ad essi nascono infatti forum e dibattiti, mentre psicologi e sociologi ne fanno sempre più oggetto particolareggiato di studio. L’Italia non sembra immune dal ‘virus’: le serie tv si sono ritagliate sempre più spazio nella programmazione dei più diversi canali. Non sorprende, dunque, se ogni estate milioni di telespettatori fedeli seguono con trepidazione le nominations agli Emmy Awards, imponente manifestazione organizzata dalla Academy of Television Arts&Science che premia le migliori produzioni televisive americane. Le nomination dell’edizione 2005 sono state comunicate il 14 luglio, trasmesse in diretta negli Usa sul network CBS e in Italia dal canale satellitare E!Entertainment (SKY). Per la premiazione, che si terrà al Los Angeles Shrine Auditorium, si dovrà attendere il 18 settembre prossimo. Intanto nei vari forum si azzardano previsioni e si manifestano speranze. Perché, per un vero fan, la vittoria del proprio telefilm preferito è anche una vittoria e una soddisfazione personale. Tanto per cominciare non si possono ignorare le 15 nominations ricevute da Desperate Housewives, il fenomeno televisivo dell’anno. Tra le serie di genere “comedy” a dare battaglia (ardua) alle “casalinghe disperate” ci sono il longevo telefilm “Will&Grace” (l’unico altro ad aver ricevuto 15 nomination), i medici svitati di “Scrubs”e “Arrested Development”. A contendersi il premio tra le serie tv di genere drammatico il western “Deadwood”, l’isola del terrore di “Lost”, “Six Feet Under”, “24” e infine “The West Wing”. Le categorie sono tantissime, impossibile qui citarle tutte. Per un elenco completo basta comunque collegarsi al sito www.emmys.org. Per concludere, una curiosità: il network che si porta a casa più candidature è la HBO (93) seguito da CBS (59), NBC (54), ABC (51) e FOX ( 49) . In coda SCI FI (7) e WB (2). La cerimonia di premiazione sarà trasmessa negli Stati Uniti dalla CBS Television Network e in Italia da E!Entertainment.

Google+
© Riproduzione Riservata