• Google+
  • Commenta
20 luglio 2005

Luca Barbarossa: il sindaco di Sabaudia annulla il concerto gratuito

In merito all’annullamento, da parte del Sindaco del comune di Sabaudia, Salvatore Schintu (AN), del concerto gratuito di Luca Barbarossa “Suoni e lucIn merito all’annullamento, da parte del Sindaco del comune di Sabaudia, Salvatore Schintu (AN), del concerto gratuito di Luca Barbarossa “Suoni e luci tra stelle e mare”,programmato per venerdì 22 luglio sulla spiaggia di Torre Paola, sul litorale pontino,il cantautore si dichiara dispiaciuto e sorpreso per la revoca delle autorizzazioni comunali.

“Un regalo per i cittadini vietato dal sindaco di Sabaudia”, ha spiegato Luca Barbarossa, “Sono dispiaciuto perché si tratta di un concerto gratuito,e sorpreso perché il Comune aveva già concesso tutte le autorizzazioni di sua competenza. Con questa iniziativa noi volevamo semplicemente valorizzare un’area bella, e che io amo tanto, con uno spettacolo gratuito. Sono anni che frequento e amo questo litorale. Spesso la gente mi ferma per chiedermi perché io non abbia mai fatto un concerto in questi luoghi. Avevo pensato che la cornice di Torre Paola sarebbe stata particolarmente suggestiva, con la sua scenografia naturale, che non avrebbe subìto nessun tipo di danno. Purtroppo il sindaco non è stato dello stesso parere. Cosa che ci sorprende molto, visto che abbiamo a disposizione le autorizzazioni del comune, senza le quali non ci saremmo mai sognati di organizzare questo concerto”.
Beffa della sorte, Luca Barbarossa è attualmente impegnato in un tour che interessa proprio le principali località archeologiche e naturalistiche italiane, come il Teatro romano di Benevento e l’area naturalistica della Versilia (dove si esibirà in occasione del prestigioso “Premio Gaber”).
La Paddeu Produzioni, promotrice del concerto di Sabaudia, inoltre, fa sapere di aver ottenuto regolare autorizzazione dal Comune di Sabaudia, lo scorso 14 luglio. In una lettera, firmata dal capo settore urbanistica, demanio marittimo e territorio, Dott. Arch. Carlo Gurgone, è stata regolarmente concessa l’area, con l’obbligo di organizzare un adeguato servizio di vigilanza, di avere cautela della vegetazione e di ripulire la spiaggia, una volta terminato il concerto. Per lo spettacolo sono state pagateregolarmente tutte le tasse previste (occupazione di suolo pubblico, affissione manifesti ecc.), così come tutte le spese organizzative legate al concerto. Regolari autorizzazioni per l’ordine pubblico sono state concesse anche dal Comando dei Carabinieri.
Daniele Mignardi

Google+
© Riproduzione Riservata