• Google+
  • Commenta
23 luglio 2005

L’ultimo Pazzariello all’inaugurazione della stanza di Martina

Antonio Niola, probabilmente l’ultimo “Pazzariello”, discendente di un’antica famiglia napoletana dedita a questo singolare mestiere, sarà a Cava de’TAntonio Niola, probabilmente l’ultimo “Pazzariello”, discendente di un’antica famiglia napoletana dedita a questo singolare mestiere, sarà a Cava de’Tirreni (Sa) giovedì 28 luglio all’inaugurazione de “La Stanza di Martina”. Il “Pazzariello”, mestiere ormai scomparso, reclamizzava l’apertura di qualche nuova bottega o una svendita clamorosa nella Napoli di un tempo. Vestito di tutto punto, con abito napoleonico e feluca, coinvolgeva la gente per le strade, nei bar, ovunque, in surreali giochi verbali usando le tecniche della cultura orale. Antonio Niola probabilmente è il discendente del famoso “Pazzariello” al quale si ispirò Totò nella splendida esecuzione nel film l’Oro di Napoli. Un appuntamento, dunque, dall’alta valenza culturale con l’ultimo “Pazzariello” in circolazione, l’ultimo erede di quell’ “entusiasmo” rituale sopravvissuto a Napoli sotto i panni del banditore folle.

Un evento a metà strada tra l’intrattenimento e la ricerca antropologica è stato scelto per inaugurare il nuovo contenitore culturale/enogastronomico della Provincia di Salerno proposto dal noto creativo Nicola Pellegrino ed il suo staff.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy