• Google+
  • Commenta
25 luglio 2005

Pablo & Pedro tornano al Villaggio Italia

I cabarettisti PABLO & PEDRO tornano al VILLAGGIO ITALIA. Dopo il successo ottenuto lo scorso giugno nella seconda giornata della manifestazione in prI cabarettisti PABLO & PEDRO tornano al VILLAGGIO ITALIA. Dopo il successo ottenuto lo scorso giugno nella seconda giornata della manifestazione in programma al Parco dell’Aniene, i due noti comici si esibiranno a grande richiesta martedì 26 luglio, alle ore 21,30 (ingresso 8 euro), per una serata tutta sotto l’insegna del divertimento.

Il VILLAGGIO ITALIA apre i cancelli alle ore 20. Tutti gli spettacoli inizieranno alle ore 21,30. All’interno dell’area sono allestite numerose aree divertimenti: non solo musica e cabaret, ma anche balli latini, spettacoli multietnici, stand e gastronomia.

PABLO & PEDRO

Nico Di Renzo e Fabrizio Nardi iniziano la loro carriera artistica nel 1994, formando il duo cabarettistico Pablo & Pedro.Nel 1997 pubblicano il loro primo libro, “La battuta non è il nostro forte…ma sotto rete siamo imbattibili”. Nel loro cabaret emerge una intrinseca ricerca retrospettiva, a volte speculare, che va dalla simbologia mimica alla allegoria dei caratteri, sempre affiancata da un linguaggio polifunzionale….Mah! Gli argomenti maggiormente trattati nei loro schetch sono: Il tifo nel Calcio, Incontri storici, Cristoforo Colombo e gli Indiani, Adamo ed Eva ecc., Il Dotto e l’Ignorante, Lo Psicologo, La Pesca, Sport, Oggetti animati, Le Batterie, il Coltello e la Forchetta, i Pennarelli ecc., Vita da Fans, Vita da Contadino, Vita da Bagnini, Vita da Rapper, Parodia di “Amici” di Maria De Filippi. Partendo dai successi più recenti, sul palcoscenico li ricordiamo, con lo sketch “IO DICO BOH” di cui hanno curato la regia continuando con i successi televisivi come “SCHERZI A PARTE”, “BEATO TRA LE DONNE”, in cui erano un esilarante supporto di simpatia a ilarità. Nel 2001 erano ospiti fissi nella trasmissione “COMINCIAMO BENE ESTATE”, e li abbiamo visti affiancare la presentatrice Simona Ventura in “QUELLI CHE IL CALCIO”.

Vincenza Petta

Google+
© Riproduzione Riservata