• Google+
  • Commenta
18 luglio 2005

Università di Modena e Reggio Emilia: Elezione del Rettore

Martedì 19 luglio 2005 il corpo elettorale dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia decide a chi affidare il Rettorato per il triennio
Martedì 19 luglio 2005 il corpo elettorale dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia decide a chi affidare il Rettorato per il triennio 2005/2006 – 2006/2007 – 2007/2008. Sono 821 gli aventi diritto. Voteranno tutti i professori ordinari, gli associati, i rappresentanti dei ricercatori presenti negli organi di Ateneo e dei Consigli di facoltà, i componenti del Consiglio del personale tecnico-amministrativo e del Consiglio degli studenti.

Il ballottaggio tra il prof. Olmes Bisi, ordinario di Fisica Generale alla facoltà di Ingegneria di Reggio Emilia, ed il prof. Gian Carlo Pellacani, ordinario di Tecnologie di chimica applicata, Rettore uscente, deciderà alla fine a chi saranno affidate le sorti dell’Ateneo per il triennio 2005/2006 – 2006/2007 – 2007/2008, che avrà inizio il prossimo 1° novembre.

Per la quarta volta la comunità accademica dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia sarà, dunque, chiamata alle urne, dopo che nelle precedenti votazioni del 16 e 29 giugno e del 7 luglio nessun candidato ha raccolto la necessaria maggioranza qualificata della metà più uno dei votanti.

Si vota nella giornata di martedì 19 luglio 2005.

Il seggio sarà unico ed avrà sede a Modena presso l’Aula 3 in via Università 4. Tuttavia, per facilitare la partecipazione di quanti afferiscono alle strutture accademiche della sede di Reggio Emilia, è stata prevista in questa città la costituzione di una delegazione, che troverà ubicazione presso i locali universitari di viale Allegri 15.

Complessivamente gli aventi diritto al voto saranno ancora 821 aventi diritto: tutti i professori ordinari, tutti i professori associati ed i rappresentanti dei ricercatori presenti negli organi di Ateneo e nei diversi Consigli di facoltà. Ad essi si aggiungono i 31 componenti del Consiglio del personale tecnico-amministrativo ed i 21 studenti che fanno parte del Consiglio degli studenti.

I seggi resteranno aperti dalle ore 9,00 alle ore 19,00. Lo scrutinio sarà immediato, anche se lo spoglio potrà cominciare solo dopo l’arrivo alla sede del seggio unico, a Modena, delle schede depositate a Reggio Emilia.

Nell’ultima votazione, quella del 7 luglio, i due candidati rimasti in lizza avevano riportato rispettivamente: Gian Carlo Pellacani 359 voti, mancando il quorum per soli 6 voti, ed Olmes Bisi, giunto secondo con 349 voti.

L’elezione sarà valida se parteciperà almeno 1/3 degli aventi diritto.

Da sottolineare la particolare partecipazione con cui è seguito questo cruciale e fondamentale appuntamento della vita accademica: nella prima votazione i votanti sono stati 746 (90,65%); ci si è ripetuti nella seconda con 747 votanti (90,98%), mentre nella terza la concomitanza con l’inizio del periodo feriale e l’intensificazione dell’attività congressuale ha fatto sì che il numero dei votanti scendesse leggermente a 729 (88,79%).

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy