• Google+
  • Commenta
27 settembre 2005

Al via le iscrizioni al Centro Studi e Ricerche del Vallo di Diano

Si è formalmente costituito con atto notarile il Centro Studi e Ricerche del Vallo di Diano “Pietro La Veglia”. Si tratta di un istituto culturale

Si è formalmente costituito con atto notarile il Centro Studi e Ricerche del Vallo di Diano “Pietro La Veglia”. Si tratta di un istituto culturale e di documentazione, che vede tra i soci fondatori uomini di cultura, professionisti e rappresentanti di diverse categorie sociali. Il Centro, operativo sin dal 1981, fu ideato e promosso dal compianto editore Pietro La Veglia con il precipuo scopo di unire gli intellettuali, prevalentemente del Vallo di Diano, perché approfondissero lo studio del territorio ai fini del suo sviluppo e della sua valorizzazione. Dopo un periodo di attività svolto presso il SIT della Comunità Montana Vallo di Diano, il Centro ritorna ad avere la sua sede presso la Biblioteca comunale di Sala Consilina. A presiedere il Centro sono stati dapprima Pietro La Veglia e poi il docente universitario Italo Gallo. Attualmente la presidenza è stata affidata al prof. Giuseppe Colitti, studioso di storia locale.
Fra gli obiettivi del Centro Studi, che è un’associazione democratica senza scopi di lucro, aperta a tutte le correnti di pensiero ed apartitica, sono da sottolineare la promozione e l’organizzazione di attività di ricerca, di studio, di salvaguardia e sviluppo del patrimonio culturale del Vallo di Diano; la salvaguardia dei centri storici; il funzionamento ed eventualmente la creazione e la gestione di istituti culturali, scuole, biblioteche per concorrere alla diffusione della cultura; lo studio dei fenomeni dell’emigrazione e dell’immigrazione e la insaturazione di rapporti e scambi culturali con le comunità dei cittadini oriundi del Vallo di Diano emigrati all’estero.
Fra le attività in programma, il Centro sta organizzando, per il 2006, in occasione del settimo Centenario della fondazione della Certosa di Padula, un convegno di studi di alta valenza storico-culturale. Inoltre, facendo leva sulla Biblioteca Comunale di Sala Consilina che vanta un consistente corredo librario, sta progettando un sistema bibliotecario che colleghi tutti le bibliotechei del Vallo di Diano e delle aree limitrofe.
Intanto, a partire dall’inizio del prossimo mese di ottobre, sono aperte le iscrizioni per partecipare alle attività del Centro Studi. Le relative domande potranno essere presentate presso la Biblioteca comunale (Palazzo della Grància) o presso l’Ufficio Cultura del Comune di Sala Consilina sito in via Mezzacapo (tel 0975-525296). Per i giovani in attesa di occupazione e per gli studenti, l’iscrizione è gratuita.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy