• Google+
  • Commenta
23 settembre 2005

Imbroglio smascherato ai danni dell’Edisu

Ieri, 22 settembre, arriva agli operatori della mensa della Università di Fisciano, un comunicato che mette in allerta tutto l’Edisu. All’interno del Ieri, 22 settembre, arriva agli operatori della mensa della Università di Fisciano, un comunicato che mette in allerta tutto l’Edisu. All’interno del comunicato veniva denunciata la presenza di cestini con alimenti avariati distribuiti dalla stessa mensa. Il comunicato, che ha messo in allarme fruitori del servizio e lo stesso direttore della mensa, Dott.Bassano, è stato emanato dal sindacato autonomo dei lavoratori dell’Università .Dalle ore 13.00 alle ore 21.00 il dott. Bassano ha subito applicato tutte le procedure sanitarie per evitare conseguenze e danni alla salute dei fruitori, avvisando sia l’A.S.L. che i N.A.S., che hanno controllato, analizzato e messo sotto sequestro gli alimenti in questione.Il Dott. Bassano ha verificato personalmente che gli alimenti non fossero avariati ma era stata cambiata la data di scadenza consigliata. Sono stati ovviamente messi sotto stretto controllo tutti gli alimenti forniti dalla ditta che ha inscenato l’imbroglio ai danni dell’immagine dell’Edisu , con conseguente denuncia e sospensione del contratto stipulato tramite gara d’appalto nel 2003. L’Edisu tiene a tranquillizzare tutta la fascia di fruitori del servizio, impegnandosi a sostituire nel minor tempo possibile la mancanza di una ditta che fornisca alimenti per cestini, ed è per questo motivo che sarà presa in considerazione la lista degli idonei dell’ultima gara d’appalto bandita nel 2003. Inoltre la mensa sopperisce al mancato servizio dei cestini con la distribuzione di un alimento sostitutivo: la pizza. Ricordiamo inoltre agli studenti che possono tranquillamente servirsi della mensa senza paure e timori!

Google+
© Riproduzione Riservata