• Google+
  • Commenta
7 settembre 2005

Inquinamento urbano e indoor: in arrivo il “super-esperto”

Collaborazione tra il Ministero dell’ Ambiente e l’ Università “La Sapienza”
per l’ istituzione di un nuovo master annuale.

Nasce il “s
Collaborazione tra il Ministero dell’ Ambiente e l’ Università “La Sapienza”
per l’ istituzione di un nuovo master annuale.

Nasce il “super esperto” in inquinamento urbano e inquinamento indoor. Il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e l’Università “La Sapienza” di Roma hanno infatti firmato un accordo di programma triennale per l’istituzione di un master annuale, gestito dalla Facoltà di Ingegneria, per l’eco-formazione di specialisti in ambiente urbano e ambiente indoor che prenderà l’avvio nel prossimo anno accademico 2005/2006. Nel mondo industrializzato, infatti, oltre il 90% della popolazione vive in città, e passa la maggior parte del tempo in un ambiente chiuso. L’inquinamento urbano e quello delle abitazioni e degli edifici pubblici pertanto riguardano la quasi totalità della popolazione.
“Con questo corso post laurea – ha detto il Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Altero Matteoli – si formeranno figure professionali di alto profilo che contribuiranno ad affrontare le sfide ambientali del futuro. Sono convinto che la formazione sia un passaggio fondamentale per il diffondersi di quella cultura ambientale necessaria per realizzare un reale sviluppo sostenibile. Proprio per questo il mio ministero investe parte delle sue risorse nel capitolo eco-formazione”.

L’intesa tra il Ministero dell’Ambiente e l’Università potrebbe proseguire, al termine dei tre anni, con l’avvio di un vero e proprio corso di laurea specialistica, nell’ambito dell’attuale corso di indirizzo “Ambiente e Sicurezza”, nel settore dell’inquinamento urbano e indoor.
“Lo scopo del corso sarà di offrire una formazione altamente specialistica sulla qualità ambientale dei luoghi della vita quotidiana privata, come la casa, e della vita pubblica, come scuole, musei, chiese, in correlazione con l’ambiente urbano – spiega Luciano Caglioti, docente di Chimica organica e Prorettore delegato ai rapporti con il mondo produttivo – ma con il nuovo master vogliamo anche creare cultura e informazione sul tema dell’inquinamento indoor, finora ancora poco conosciuto eppure di grande importanza per il benessere delle persone”.
Il corso è stato finanziato dal Ministero dell’Ambiente con 2.400.000 euro.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy