• Google+
  • Commenta
27 settembre 2005

Università di Parma: Premio “Giacomo Ferrari” per la migliore Tesi sulla Storia del Novecento

Un premio per onorare la memoria di Giacomo Ferrari. Lo istituisce l’Università degli studi di Parma, in collaborazione con la Provincia, i Comuni di Un premio per onorare la memoria di Giacomo Ferrari. Lo istituisce l’Università degli studi di Parma, in collaborazione con la Provincia, i Comuni di Parma e Langhirano che in questo modo intendono rendere onore a quello fu, fra l’altro, sindaco della città per 12 anni segnando un intero periodo della vita di Parma.
Ferrari, che nasce a Langhirano nel 1887, è certamente una delle figure più importanti della storia contemporanea del nostro territorio. Ingegnere, comandante unico delle formazioni partigiane parmensi (il popolarissimo Arta), dopo il 25 aprile il Cln lo nominò prefetto di Parma. Il 2 giugno 1946 fu eletto all’Assemblea Costituente per il Pci e divenne ministro dei Trasporti durante i governi De Gasperi fino al giugno del 1947, dedicandosi in particolare alla ricostruzione della rete ferroviaria. Fu poi senatore dal 1948 al 1953 e dal 1963 al 1970, quando si ritirò dall’attività parlamentare per motivi di salute.
La borsa di studio a lui intitolata intende rendere omaggio proprio alla sua storia. L’argomento infatti è “La storia del novecento in Italia, con particolare riferimento all’opera di Giacomo Ferrari”. Il riconoscimento prevede un importo di 4.000 euro da assegnare alla migliore tesi di laurea o di dottorato discussa presso l’Ateneo di Parma nell’anno accademico 2002/2003.
Le domande devono essere presentate entro le ore 12 di lunedì 17 ottobre 2005 al Servizio Borse di Studio e Dottorati dell’Università degli Studi di Parma, in via Università 12. Gli aspiranti dovranno consegnare, oltre la domanda di partecipazione al concorso, il certificato di laurea o dottorato in carta libera, la copia dattiloscritta della tesi corredata di un riassunto, una dichiarazione del relatore che attesti l’opera personale del candidato ed un proprio curriculum vitae. Sarà una commissione nominata dal Rettore a designare il vincitore. A parità di merito, il premio verrà assegnato a chi ha reddito inferiore, in base ai parametri Isee.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy