• Google+
  • Commenta
8 ottobre 2005

Di chi è lo spazio?

Vi siete mai posti questa domanda? La risposta è quasi ovvia, ad esempio la Luna è considerata di tutti, è patrimonio dell’umanità. Nessuno può quindiVi siete mai posti questa domanda? La risposta è quasi ovvia, ad esempio la Luna è considerata di tutti, è patrimonio dell’umanità. Nessuno può quindi sfruttare per fini economici le sue risorse. Questo è almeno il concetto espresso dal trattato preparato dall’Onu nel 1979. Ma esso è stato retificato solo da alcuni Paesi, quali: Austria, Australia, Cile, Messico, Olanda, Marocco, Pakistan, Filippine e Uruguay. Paesi che al tempo non avevano alcun interesse sul business spaziale. Ma un precedente trattato del 1967, sempre dell’Onu, che fu invece accettato da tutti i Paesi, sosteneva che chiunque è libero di andare sulla Luna o nello spazio e lasciarvi materiali, tranne se si tratti di armi. In esso, però, non c’è nessun accenno sulle possibilità di sfruttamento economico delle risorse. Non pare certo strano il fatto che sia stato accettato da tutti!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy