• Google+
  • Commenta
3 ottobre 2005

Eletto ieri il Consiglio del Forum dei Giovani: il presidente è Sergio Scafuro

E’ Sergio Scafuro il presidente del Forum dei Giovani della Città di Fisciano. Con 164 preferenze, il 26enne di Lancusi è stato il più votato dai ragaE’ Sergio Scafuro il presidente del Forum dei Giovani della Città di Fisciano. Con 164 preferenze, il 26enne di Lancusi è stato il più votato dai ragazzi iscritti al Forum, chiamati nella giornata di ieri ad eleggere, nel seggio allestito presso l’Aula consiliare del Palazzo municipale, i componenti del Consiglio dell’organismo rappresentativo di tutti i giovani del comprensorio fiscianese. Una vittoria di misura su Giuseppe Ruggiero di Gaiano, fermatosi a 157 preferenze.
Oltre al presidente, i 337 votanti, di età compresa tra i 14 ed i 29 anni, hanno proceduto all’elezione di 15 consiglieri: Salvatore Scafuri, Fortunato Sica, Umberto Pacileo, Maria Teresa Stigliani, Enrico Landi, Adamo Anzovino, Luigi De Leo, Luigi Sica, Egidio Milione, Nunzio De Carluccio, Vincenzo Coppola, Giovanni Amoruso, Luca Nastri, Maria Rosaria Sessa e Anna Serena Ciancio, a cui si aggiungono Giuseppe Ruggiero e Nestor Ciociano, in quanto primi due dei non eletti a presidente. Quanto invece ai rappresentanti delle varie frazioni fiscianesi, sono risultati eletti Mariagrazia Gaudieri per Fisciano, Vincenzo Sessa per Lancusi, Francesco Pecoraro per Penta, Rocco De Leo per Gaiano, Paolo Siano per Carpineto, Domenico Lanzara per Canfora-Soccorso, Roberta De Tommaso per Pizzolano, Rocco Negri per Bolano, Cristian Bracigliano per Nocelleto-Faraldo-Pozzillo, Francesco Cerrato per Settefichi e Luigi Pierri per Villa. Mentre la rappresentante degli studenti universitari sarà Lucia Saginario.
“La civica amministrazione, nel promuovere e sostenere la nascita del Forum un anno fa, ha voluto dare un segnale forte di impegno, per valorizzare il mondo dei giovani e il patrimonio delle loro idee –commenta il sindaco Raffaele Barra- Con 569 iscritti, il riscontro da parte dei ragazzi è stato molto positivo. Anche quest’anno sta a loro cogliere l’occasione per dare corpo e sostanza a questo fondamentale organismo di partecipazione e protagonismo. Nell’amministrazione troveranno ancora e sempre un interlocutore attento e sensibile e soprattutto pronto a sostenerli nelle attività e nei progetti che vorranno portare avanti”.

Google+
© Riproduzione Riservata