• Google+
  • Commenta
12 ottobre 2005

In America carne e latte clonati

Stati Uniti- Gli americani ancora una volta stupiscono, la Food and Drug Administration (fda), l’agenzia statunitense di controllo cibi e farmaci, potStati Uniti- Gli americani ancora una volta stupiscono, la Food and Drug Administration (fda), l’agenzia statunitense di controllo cibi e farmaci, potrebbe dare il via libera al consumo di carne e latte provenienti d’animali clonati perché non presentano alcun rischio per la salute. La notizia è stata annunciata dal Washington post che però rivela che la fda non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale. Molte aziende americane che producono carne hanno sperimentato la clonazione dei propri animali e attendono solo l’autorizzazione dell’agenzia. L’agenzia per ora non ha rilasciato dichiarazioni, ma secondo indiscrezioni qualcosa è in pentola. Già tre anni fa la fda annunciò di voler fare uno studio che portasse dei risultati sui prodotti clonati. Il dilemma era: Commerciabili o no? Tra breve si avranno dei riscontri su questo studio e le conclusioni saranno pubblicate. Secondo la comunità scientifica il consumatore non corre rischio nel consumare questi prodotti. Gli americani non sembrano gradire la situazione, infatti dopo un accurato sondaggio è venuto fuori che il 63% della popolazione non comprerebbe uova, latte o carne proveniente d’animali clonati, insomma i replicanti spaventano.

Google+
© Riproduzione Riservata