• Google+
  • Commenta
26 ottobre 2005

La Piccola Bottega dei Filmmakers: studenti di tutta Italia si raccontano

C’è chi ha raccontato i problemi legati all’integrazione razziale e chi ha denunciato episodi di criminalità, c’è chi ha chiamato in causa l’assenza
C’è chi ha raccontato i problemi legati all’integrazione razziale e chi ha denunciato episodi di criminalità, c’è chi ha chiamato in causa l’assenza della famiglia e chi ha puntato l’attenzione sull’importanza dell’amicizia. Studenti di tutta Italia, la loro realtà, i loro sogni e le loro delusioni, li hanno raccontati nei cortometraggi che da domani, giovedì, 27 ottobre al 29 ottobre saranno protagonisti indiscussi de La Piccola Bottega dei Filmmakers, il festival di video realizzati da bambini e ragazzi che tra Ponticelli (NA) e Giffoni Valle Piana (SA) renderà i ragazzi quanto mai protagonisti.
Realizzato in collaborazione con l’Assessorato all’Educazione e alle Relazioni Internazionali del Comune di Napoli, La Piccola Bottega dei Filmmakers, giunto quest’anno alla II edizione, vede in prima linea il Giffoni Film Festival e l’Associazione per la promozione del cinema e della cultura, ArciMovie di Ponticelli e quest’anno conta a suo favore anche un messaggio di apprezzamento inviato dal Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi. Ben 200 sono stati i video arrivati da tutta Italia e 18 quelli selezionati per prendere parte al Festival: lavori che saranno giudicati da una giuria composta da 300 ragazzi. Tra proiezioni e dibattiti, tra incontri con registi e attori e momenti di animazione e spettacolo, come lo spettacolo di Teatro dei Burattini, offerto dal Comune di Napoli, il cinema, attraverso gli studenti, si farà portavoce di messaggi ben precisi.
Chiari gli scenari disegnati dai video realizzati dai ragazzi: se, infatti, gli studenti del Nord Italia denunciano, soprattutto, problemi legati all’integrazione razziale, nei corto dei giovanissimi del Sud sono, invece, episodi di criminalità ad avere le meglio: vale a dire resoconti dettagliati di casi di bullismo, di spaccio di droga, di violenza di fronte ai quali sembra quasi esserci un atteggiamento di rassegnazione.
Ad avere un ruolo centrale è, poi, anche il rapporto genitori – figli: laddove i primi sono presi da lavoro e da una no stop di impegni e i secondi mettono in atto i più fantasiosi accorgimenti per attirare l’attenzione. C’è poi lo studente del piccolo paese di provincia che non vuole lasciare la propria realtà per andare a studiare in un’altra città, c’è la teen-ager attanagliata da problemi di cuore e c’è anche chi sceglie il guadagno facile seguendo la strada delle violenza e finisce nella lunga lista dei morti ammazzati.
Tra gag comiche e una cronaca dettagliata dei fatti, ‘’La Piccola Bottega dei Filmmakers’’ accende, dunque, i riflettori sulla vita degli under 18.
Il via della Piccola Bottega ci sarà, da domani 27 al 29 ottobre, al Cinema Pierrot di Ponticelli (NA) per poi proseguire il 6 e il 7 dicembre nel quartier generale del Giffoni Film Festival, la Cittadella del Cinema di Giffoni Valle Piana.
Fitto il programma della tre giorni napoletana. Gli studenti assisteranno alla proiezione dei loro video ma incontreranno anche esponenti di spicco del mondo dello spettacolo come il produttore Gianluca Arcopinto e l’attrice Serena Rossi. Non solo, il festival, già alla sua seconda edizione conta anche del sostegno di veri e propri testimonial come i registi Mario Martone e Matteo Garrone, le attrici come Licia Maglietta e Iaia Forte, il critico d’arte Eduardo Cycelin, lo sceneggiatore e regista Enzo Monteleone, il documentarista Gianfranco Pannone, nonchè il regista e sceneggiatore Daniele Gaglianone, tra gli altri. (in allegato scheda).
Non solo, ‘’La Piccola Bottega dei Filmmakers’’ aprirà le porte del Cinema Pierrot a tutto il quartiere con la proiezione, ad ingresso gratuito, del cartone animato della Dreamworks, ‘’Madagascar’’ (28 ottobre, ore 15.00), così come sarà anche un’occasione per vincere premi ed entrare dritti nel mondo della tv.
I video che parteciperanno alla tre giorni di Ponticelli saranno, infatti, selezionati da una giuria di ragazzi: tra i 18 video in concorso 10 risulteranno i finalisti (tre video per le scuole elementari, tre per le scuole medie e quattro per gli istituti superiori) e concorreranno ai primi tre posti nel corso della seconda parte de ‘’La Piccola Bottega dei Filmmakers’’ che si svolgerà il 6 e il 7 dicembre a Giffoni Valle Piana. In palio, grazie a Italcementi Group, sponsor della manifestazione, ci saranno tre videocamere digitali. Ed ancora. Dal 27 al 29 ottobre, a Ponticelli, durante il festival, sempre tra i video in concorso, saranno effettuate selezioni per prendere parte alla trasmissione tv di Rai Tre, ‘’Screensaver’’: una grande opportunità per vedere la messa in onda del proprio video nell’ambito di una delle trasmissioni tv più seguite dai ragazzi. Molte anche le menzioni speciali che premieranno i lavori degli studenti: per la regia, l’animazione, la sceneggiatura originale ma anche il premio Legalità, per il lavoro di squadra, per l’attenzione rivolta alla solidarietà, alle tematiche femminili e alle pari opportunità.
Da Taranto a Lecco, da Pisa a Napoli attraversando Brescia, Piacenza, Caserta ma anche Firenze, Benevento, Roma e Bari, il festival di video racconterà, dunque, l’Italia vista con gli occhi dei ragazzi.
‘’La Piccola Bottega dei Filmmakers rappresenta, senza dubbio, uno dei progetti a cui teniamo di più – ha dichiarato il direttore artistico del Giffoni Film Festival, Claudio Gubitosi – Nei nostri 36 anni di attività abbiamo sempre raccontato il mondo dei ragazzi. Lo abbiamo fatto dando spazio al cinema che parlava di loro, dando spazio ai loro pensieri, ai loro sogni. Con La Piccola Bottega continuiamo in questa direzione. Il cinema, in questo caso, non li vede nel ruolo di attori ma perfino di registi e sceneggiatori. Una importante occasione per capire cosa i ragazzi pensano del mondo che li circonda, una fondamentale occasione per capire come possiamo costruire un mondo più a misura di ragazzi’’.

Google+
© Riproduzione Riservata