• Google+
  • Commenta
25 ottobre 2005

“Liber Napoli – il Bookcrossing Campano”

Giovedì 27 ottobre, alle ore 14,00, presso la Sala Giunta della Provincia di Napoli sarà presentato il progetto di bookcrossing “Liber Napoli”, promosGiovedì 27 ottobre, alle ore 14,00, presso la Sala Giunta della Provincia di Napoli sarà presentato il progetto di bookcrossing “Liber Napoli”, promosso dall’Assessore ai Beni Culturali e Paesaggistici della Provincia di Napoli, Antonella Basilico.
Tra i relatori, il Presidente dell’Ordine dei Giornalisti Dott. Ermanno Corsi, il Docente di Sociologia dell’Arte e della Letteratura dell’Università degli Studi di Napoli “Federico II” Prof. Luigi Caramiello, il giornalista e scrittore Antonello Perillo, l’amministratore della Microsys Sistems Carmine D’Alessio, il presentatore e doppiatore Vincenzo Calabrese, il mediartista e storico sound selector della scena partenopea Tony Ponticiello e l’animatrice professionista di teatro per ragazzi Francesca Morante.
Modera i lavori Alex Giordano docente di marketing Creativo all’Accademia di Comunicazione, fondatore dell’osservatorio NinjaMarketing.it
Liber si ispira al fenomeno del bookcrossing, nato nel 2001 negli Stati Uniti d’America, da un’idea di Ron Hornbaker.
L’iniziativa è semplice: basta guardare nella propria biblioteca e prendere un libro, che magari è lì da anni senza vita, senza che nessuno abbia voglia di leggerlo e poi liberarlo in un bar, nel posto di lavoro o di studio, all’aeroporto, in stazione….. Il libro inizia così la sua avventura verso chissà dove e nelle mani di chissà quale lettore.
In Italia, l’idea del bookcrossing, viene introdotta prevalentemente dalla trasmissione radiofonica di Radio3, Fahrenheit, che dedica a questo fenomeno, quotidianamente, parte del suo tempo, ma anche da alcune città del nord quali Firenze, Ferrara e Mantova.
Ancora poco conosciuto al sud, il bookcrossing inizierà a diffondersi nella nostra provincia grazie alla sinergia tra l’Assessorato ai Beni Culturali e Paesaggistici della Provincia di Napoli e la Backorder sas di Napoli.
La nostra iniziativa darà la possibilità di seguire il percorso dei libri e di condividerne impressioni, opinioni, critiche, sensazioni ed emozioni; pertanto ogni volume avrà un contrassegno ed un numero identificativo (ID).
Dopo essere stato letto, appuntato, sottolineato, amato o odiato, potrà essere registrato sul sito www.backorder.it/liber e successivamente “liberato”; il libro riprender così il suo viaggio verso nuove mani, nuovi occhi, nuove menti, e le sue tappe indissolubilmente legate agli spostamenti di chi trova il volume, lo legge e poi lo riconsegna all’avventura di un nuovo lettore, comunicandone la nuova ubicazione e le emozioni che ne ha scaturito.
Grazie alla collaborazione di case editrici, biblioteche e privati che hanno gentilmente donato migliaia di testi al fine di promuovere la lettura come momento fondamentale della crescita personale, i volumi saranno distribuiti nelle scuole, ospedali, luoghi di ritrovo, ma anche su panchine, negli autobus, sui treni, sui traghetti, in aeroporto.
Condividere, e del tutto gratuitamente, è la parola d’ordine del bookcrossing.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy