• Google+
  • Commenta
7 ottobre 2005

Ok al progetto preliminare per il riassetto della rete idrografica a Gaiano

Lavori pubblici al centro dei lavori di Giunta e Consiglio comunale, che hanno avuto luogo ieri a Palazzo di Città. Un pomeriggio denso di lavoro per Lavori pubblici al centro dei lavori di Giunta e Consiglio comunale, che hanno avuto luogo ieri a Palazzo di Città. Un pomeriggio denso di lavoro per gli amministratori fiscianesi, chiamati a varare provvedimenti di grande rilievo. Prima la Giunta, guidata dal sindaco f.f. Raffaele Barra, ha dato il via libera al progetto preliminare per l’atteso intervento di sistemazione della rete idrografica di via Subia a Gaiano e di sistemazione idraulica del vallone S. Rocco. Poi il Consiglio comunale ha preso in esame e approvato il progetto definitivo di ristrutturazione urbanistica di via Galdieri a Carpineto, il cui costo è stimato in circa 155mila euro.
In particolare, gli interventi previsti a Gaiano consentiranno finalmente di risolvere un annoso problema della popolosa frazione montana, grazie ai fondi stanziati dalla Regione Campania e dall’Autorità di Bacino del Sarno. Ad essere interessata da complessi lavori di riassetto sarà la rete idrografica in via Subia – per un importo di € 775mila, stanziati dall’Autorità di Bacino del Sarno – mentre i delicati lavori di pulizia dell’alveo del torrente San Rocco, e di connessione con la rete di drenaggio delle acque superficiali, saranno finanziati dalla Regione Campania, per un importo di € 538mila circa.
“Abbiamo adempiuto alla progettazione nei tempi previsti, per ottenere i fondi necessari ai lavori –commenta il sindaco Raffaele Barra – Contiamo ora di procedere altrettanto celermente alla cantierizzazione degli interventi, che ci permetteranno di porre fine ai disagi dei gaianesi e soprattutto di mettere in sicurezza un’area a rischio idrogeologico”.

Google+
© Riproduzione Riservata