• Google+
  • Commenta
10 ottobre 2005

Unisa: Applicazioni ITS per la gestione delle reti di trasporto

È nota a tutti la pressione esercitata dal trasporto sull’ambiente con la produzione di gas clima-alteranti, con la esposizione della popolazione a foÈ nota a tutti la pressione esercitata dal trasporto sull’ambiente con la produzione di gas clima-alteranti, con la esposizione della popolazione a forme nocive di inquinamento atmosferico e acustico e con il consumo di risorse energetiche non rinnovabili. Non a caso la comunità mondiale attribuisce al trasporto e alla mobilità significatività e centralità nel quadro di uno sviluppo ambientalmente e socialmente sostenibile.
Tra gli strumenti individuati per il soddisfacimento del fabbisogno di mobilità nel quadro di uno sviluppo sostenibile, particolare importanza è universalmente assegnata alle nuove tecnologie informatiche e telematiche per i trasporti (ITS), come i sistemi per il traffic traking, per il fleet monitoring & management e per l’infomobility, e agli interventi utili alla loro diffusione. Sbocco naturale di molte applicazioni ITS è il trasporto pubblico locale (TPL), giacché favorisce il riequilibrio modale e riduce le esternalità negative del trasporto.
La Regione Campania, saggiamente, ha da tempo avviato una serie di azioni atte a favorire l’utilizzo e l’integrazione delle nuove tecnologie, promuovendo iniziative e investimenti ed assumendo il ruolo di incubatore di idee e catalizzatore di soluzioni innovative, grazie anche alla disponibilità e alle competenze offerte dalle aziende di trasporto, dalle università e dal mondo produttivo campano.
Questa giornata vuole rappresentare un momento di incontro tra in mondo della ricerca, quello dei servizi e quello della aziende high-tech, per fare il punto sullo stato dell’arte in un settore vitale per il territorio in un momento in cui la nostra regione assume un ruolo guida nel contesto nazionale.
Programma:
9:15 Apertura dei lavori (prof. V. Cardone, Università di Salerno, Preside della Facoltà di Ingegneria)
9:30 Introduzione – Il quadro nazionale ed europeo dei sistemi ITS (prof. V. Mauro, Ordinario di Automatica, Politecnico di Torino – chairman)
9:40 Le nuove tecnologie e la ricerca per lo sviluppo dei sistemi ITS (prof. A. Piccolo, Coordinatore Locale Centro Regionale di Competenza Università di Salerno)
10:10 Le attività del Centro Regionale di Competenza e dell’Università di Salerno nel settore delle Nuove tecnologie per i sistemi di trasporto (prof. G. E. Cantarella, Responsabile scientifico WP 5 – Centro Regionale di Competenza Università di Salerno)
10:30 Coffee break
11:00 – 13.30 Relazioni invitate
11:00 La provincia di Salerno e i trasporti intelligenti (dott. R. Giuliano, Assessore ai Trasporti, Infrastrutture e Mobilità Provincia di Salerno)
11:20 ITS e pianificazione dei trasporti nella Regione Campania (prof. B. Montella, Ordinario di Trasporti, Università di Napoli “Federico II”)
11:40 Il ruolo delle nuove tecnologie a supporto delle Aziende di Mobilità: l’esperienza della CSTP (ing. A. de Sio, Direttore Esercizio, CSTP, Salerno)
12:00 Il ruolo delle nuove tecnologie a supporto delle Aziende di Mobilità: l’esperienza della SEPSA (ing. F. Murolo, Direttore Esercizio, SEPSA, Napoli)
12:20 Sistemi telematici per l’informativa all’utenza (ing. G. Losco, Amministratore delegato, Mediamobile Italia)
12:40 Sistemi telematici per il controllo flotte (dott. M. Busillo, Direttore Area Mobility, Italdata-Siemens)
13:00 Open discussion
13:20 Visita ai laboratori del Centro Regionale di Competenza Trasporti all’Università di Salerno
14:00 Lunch break
Principali caratteristiche dei laboratori del CRdC Trasporti all’Università di Salerno:
Laboratori
Laboratorio di Imaging Processing: sistema di elaborazione parallela per il post-processing di immagini relativi a flussi veicolari.
Laboratorio ITS: monitoraggio del trasporto pubblico su scala regionale e generazione di servizi di infomobilità per gli utenti del TPL.
Laboratorio di Prototipazzione rapida di motori: banco motori automatizzato per la prototipazione.
Veicolo strumentato Fiat Ducato strumentato per l’acquisizione, elaborazione e trasmissione delle immagini per il rilievo dei flussi veicolari lungo assi viari.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy