• Google+
  • Commenta
21 novembre 2005

Amico aglio

L’aglio (il cui nome latino è “Allium sativum”) già al tempo degli antichi egizi era considerato sacro. Agli schiavi ne veniva somministrato uno spiccL’aglio (il cui nome latino è “Allium sativum”) già al tempo degli antichi egizi era considerato sacro. Agli schiavi ne veniva somministrato uno spicchio al giorno, così da poter permettere loro di costruire le immense Piramidi che ancora oggi possiamo ammirare. La sua somministrazione giornaliera è stata raccomandata da persone colte e d’elite, come Ippocrate e persino da Maometto, in quanto era l’unico espediente per combattere la peste, la lebbra e le varie epidemie. Oggi non è più considerato sacro, ma le sue qualità restano inalterate, è infatti considerato il re delle erbe; aumenta la difesa immunitaria, combatte ipertensione, diabete e bronchite cronica. Lo toglierete ancora dal piatto?!

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy