• Google+
  • Commenta
16 dicembre 2005

A Serre la prima Festa dell’Olio degli Alburni

Una due giorni all’insegna dei sapori e della cultura: la prima festa dell’Olio degli Alburni ricorre il 17 e il 18 dicembre prossimi a Serre, paese cUna due giorni all’insegna dei sapori e della cultura: la prima festa dell’Olio degli Alburni ricorre il 17 e il 18 dicembre prossimi a Serre, paese che “apre” la porta alla catena montuosa degli Alburni. L’evento si svolgerà sabato e domenica prossimi con il patrocinio del comune di Serre, amministrato da Palmiro Cornetta, della Provincia di Salerno e della Comunità Montana degli Alburni, oltre che con il supporto dell’Associazione Nazionale Città dell’Olio. Tradizione, tipicità e gastronomia saranno i temi ricorrenti nel corso della due giorni che prevede la degustazione gratuita di alcuni piatti tipici di Serre, naturalmente impreziositi dall’aggiunta di olio di oliva: miscugl alburnin cu ventresca e fasul, patat vullut e aulive, lnticch e sausicch, pizz cu auliv e uogl frisc, zupplon fritt.
Durante la prima giornata ci sarà un convegno dal titolo “L’olio di oliva: risorsa delle nostre terre” che si svolgerà alle ore 17.00 presso la sala A. V. Conforti. Interverranno, oltre al primo cittadino, Palmiro Cornetta, Carmine della Rocca, Presidente AICAPO di Salerno; Giuseppe Pugliano, Docente della Facoltà di Agraria all’Università di Portici; Marialuisa Ambrosino, Responsabile sportello olio della facoltà di agraria dell’università di Portici, Nunzio Gaudioso, Presidente della Comunità Montana degli Alburni, Alfonso Grieco, Assessore alle Attività Produttive del comune di Serre, Corrado Martinangelo, Assessore all’agricoltura e attività produttive della Provincia di Salerno, Gaetano Avallone, Presidente associazione OLEUM di Salerno.
Domenica alle 18.00 si terrà la presentazione del libro “Persano: memoria tra butteri e cavalli” di Antonino Gallotta. Interverranno Teresa Carrozza, vicesindaco di Serre, Donato Matassino, docente di agraria all’università di Portici, Geremia Paraggio, membro dell’ARAC, Michele Cerrato, Docente di economia e politica agraria dell’università di Catanzaro, Cecilia Baratta Bellelli, presidente associazione allevatori del cavallo salernitano, Luigi Morcaldi, consigliere comunale di Serre.
Dal 17 al 20 presso la sala A. V. Conforti, sarà possibile ammirare una mostra fotografica sul cavallo “Razza Persano”, mentre il 20 a Borgo San Lazzaro, a Persano, al campo sportivo si terrà la rassegna equina “Razza salerniana-Persano”, a cura dell’ARAC.
Annavelia Salerno

Google+
© Riproduzione Riservata