• Google+
  • Commenta
13 dicembre 2005

LIUC “I grandi registi per il cinema industriale”

Giovedì 15 dicembre alle ore 14.00 in aula C107 l’Università Carlo Cattaneo – LIUC propone una “lezione aperta” su “I grandi registi per il cinema indGiovedì 15 dicembre alle ore 14.00 in aula C107 l’Università Carlo Cattaneo – LIUC propone una “lezione aperta” su “I grandi registi per il cinema industriale”. La lezione, che si inserisce all’interno del corso di Storia d’impresa tenuto dal docente Daniele Pozzi, ha lo scopo di valorizzare il patrimonio dell’Archivio del cinema industriale in stretto collegamento con l’attività didattica del corso stesso. L’incontro, destinato agli studenti e ai docenti, è aperto al pubblico in modo da offrire un’occasione di conoscenza diretta dell’attività di ricerca dell’Archivio del cinema industriale e della comunicazione d’impresa, attivo dal 1998 e promosso congiuntamente da Confindustria e dalla LIUC, con la finalità di promuovere la ricerca storica attraverso la valorizzazione della produzione cinematografica industriale italiana. L’Archivio ha sede presso la stessa Università Cattaneo.
La lezione sarà incentrata sull’immagine della grande impresa attraverso il documentario industriale e si articolerà come approfondimento della produzione di documentari industriali prodotti in Italia tra gli anni Cinquanta e Settanta. Attraverso la proiezione di cortometraggi, realizzati da registi famosi per la rispettiva produzione cinematografica “maggiore”, sarà possibile esaminare le trasformazioni dell’immaginario relativo alla grande industria nel nostro Paese e l’evoluzione del linguaggio di comunicazione delle imprese. Inoltre, sarà proiettato il documentario di Giovanni Cecchinato – uno tra i più importanti cineasti italiani specializzato nella produzione industriale – che chiuderà la rassegna e mostrerà “dall’interno” il lavoro della “Sezione Cinema” della Montecatini-Edison negli anni Sessanta.

Saranno proiettati i documentari:
• Sette canne, un vestito (1949, Michelangelo Antonioni)
• La miniera di luce (1950, Dino Risi)
• Tre fili a Milano (1959, Ermanno Olmi)
• Io e la Vespa (1959, Luciano Emmer)
• Itinerario industriale (1968, Giovanni Cecchinato)

Alla lezione prenderà parte, come esperto di cinema e di comunicazione pubblicitaria, Roberto Della Torre, docente di Storia del cinema presso l’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e autore del libro Un mondo perfetto (Il Castoro, 2005) dedicato alla pubblicità cinematografica negli anni cinquanta-settanta.

Google+
© Riproduzione Riservata