• Google+
  • Commenta
15 dicembre 2005

Sassari: Progetto e contrainte di Carles Muro

Il lavoro dell’architetto è condizionato da molteplici variabili come il contesto, il clima, il programma, le tecniche e i regolamenti, che sembrano lIl lavoro dell’architetto è condizionato da molteplici variabili come il contesto, il clima, il programma, le tecniche e i regolamenti, che sembrano limitarne l’immaginazione e la creatività.
A nostro avviso, tali costrizioni non vengono percepite come vincoli e restrizioni ma, al contrario, come condizioni necessarie e propizie che costituiscono l’essenza stessa dell’architettura.
Il lavoro svolto da CLCM Architects si propone di indagare sull’idea di un’architettura potenziale che si confronta con sistemi di costrizioni autoimposte, strutture produttive e liberatrici, specificamente elaborate per ogni progetto.
La Conferenza si svolgerà alla Facoltà di Architettura il 19 Dicembre 2005 alle ore 19.00.

Carles Muro, è nato a Barcellona nel 1964. Si è laureato in Architettura presso la Escola Tècnica Superior d’Arquitectura de Barcelona (ETSAB).
Dopo aver collaborato con Elías Torres e José A. Martínez Lapeña a Barcellona e con Álvaro Siza a Oporto ha fondato, con Charmaine Lay, CLCM Architects.
È stato Unit Master presso la Architectural Association di Londra (1996-98) e direttore del
Programma di Master “Arquitectura: Crítica y Proyecto” presso l’Universitat Politècnica de Catalunya (1998-2002).
Attualmente insegna presso l’ETSAB e la Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Sassari, sede di Alghero.

Google+
© Riproduzione Riservata