• Google+
  • Commenta
8 febbraio 2006

Biblioteca Universitaria Reggio Emilia

Taglio del nastro per il nuovo servizio Mediateca che verrà inaugurato alle ore 11.00 di giovedì 9 febbraio 2006 a Reggio Emilia presso la Bibliotec
Taglio del nastro per il nuovo servizio Mediateca che verrà inaugurato alle ore 11.00 di giovedì 9 febbraio 2006 a Reggio Emilia presso la Biblioteca Universitaria “Zucchi” (via Allegri, 9).

Si tratta di un moderno spazio con soluzioni assolutamente all’avanguardia, che si va a collocare come uno dei tanti fiori all’occhiello offerti dall’Ateneo per migliorare la qualità dei servizi e delle opportunità a disposizione degli studenti.

La Mediateca è praticamente una sezione digitale della biblioteca stessa, attraverso la quale l’attività di diffusione dell’informazione, principalmente orientata ad approfondimenti in materia di ricerca e di didattica, sarà ampliata dalla possibilità di avvalersi di fonti che attingono a tutto l’ambito multimediale.

Nella Mediateca saranno conservati e resi accessibili, infatti, documenti presenti sia su supporto cartaceo, video ed elettronico, che per contenuto, origine e produzione hanno attinenza con i più moderni linguaggi di comunicazione: cinema, televisione e nuovi .

“Con l’attivazione di questa sezione, specialistica ed innovativa- come afferma la prof.ssa Piera Bonatti direttrice della Biblioteca Universitaria di Reggio Emilia- la Biblioteca Universitaria di Reggio Emilia dispone di un efficiente strumento per la promozione della cultura della multimedialità e delle infrastrutture multidisciplinari collegate allo sviluppo dell’informatica ed offre un’opportunità privilegiata per la formazione di chi si prepara ad operare nella società dell’informazione”.

Durante la cerimonia d’inaugurazione saranno illustrate anche le attività connesse al decollo dell’iniziativa e, in particolare, l’imminente ciclo di proiezioni “Il documentario: forme e percorsi del film non-fiction”.

Il progetto di potenziamento e specializzazione della Biblioteca Universitaria di Reggio Emilia prevede contemporaneamente il decollo del “Relabtv”, un laboratorio audiovisivo, che sperimenta la produzione e la diffusione di contenuti video con una nuova forma di televisione accessibile su Internet.

Questa iniziativa nasce da un progetto della facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia, sviluppato in collaborazione con il Comune di Reggio Emilia nell’ambito del progetto . La presentazione dei temi centrali dell’attività di Relabtv, quali la teoria e la tecnica dei linguaggi audiovisivi, la storia e la teoria del cinema documentario, la comunicazione televisiva, potrà avvenire sottoforma di incontri aperti al pubblico, trovando un adeguato spazio nella sala appositamente attrezzata dedicata entro la Mediateca.

La cerimonia di battesimo di questo nuovo servizio avverrà alla presenza della prof.ssa Piera Bonatti, Direttore della Biblioteca Universitaria “Zucchi” di Reggio Emilia, del responsabile dei Sistemi Informatici d’Ateneo prof. Romano Grandi, della dott.ssa Raffaella Ingrosso, Direttore del Servizio Bibliotecario di Ateneo, del prof. Corrado de Francesco Albasini della facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia, e dei responsabili e promotori di Relabtv: la prof.ssa Paola Vezzani, Preside della facoltà di Scienze della Comunicazione e dell’Economia, il prof. Arrigo Bonisoli, Direttore del Dipartimento di Scienze Sociali, Cognitive e Quantitative, del prof. Stefano Calabrese, del prof. Andrea Ginzburg, del prof. Loris Mazzetti e del prof. Tommaso Minerva, responsabile del Centro e-learning d’Ateneo.

Google+
© Riproduzione Riservata