• Google+
  • Commenta
2 febbraio 2006

Dopo sei anni torna l’Italia alla serata degli Oscar

Dopo essere stato applaudito e aver commosso gli addetti ai lavori alla Mostra del cinema di Venezia, dove l’attrice Giovanna Mezzogiorno ha ritirato Dopo essere stato applaudito e aver commosso gli addetti ai lavori alla Mostra del cinema di Venezia, dove l’attrice Giovanna Mezzogiorno ha ritirato la coppa Volpi per la sua straordinaria e toccante interpretazione, il film “La bestia nel cuore” si prepara per un riconoscimento ben più grande.
Dopo il susseguirsi di varie polemiche e disguidi come l’esclusione chiacchierata del film “Private” di Saverio Costanzo, i ben 17 membri della Commissione italiana hanno scelto il film della regista Cristina Comencini per la corsa all’Oscar.
Così ,dopo sei anni, torna tra le nomination di questa grande manifestazione un film italiano dal contenuto profondo ed emozionante,proprio di un misterioso viaggio nel mondo interiore.
Questo film, tratto dall’omonimo libro scritto dalla regista, ci parla della storia di Sabina, una donna tranquilla e apparentemente serena che nasconde, però, un passato di disagio e gravi violenze.
Il successo di “La bestia nel cuore” forse sta proprio nel fatto di raccontare situazioni, vicende e sentimenti credibili, emozionanti e molto ben interpretati dai vari attori scritturati.
Oltre la protagonista Giovanna Mezzogiorno, infatti, il cast si compone di Luigi Lo Cascio, Alessio Boni, Stefania Rocca che, grazie e questa candidatura, avranno anche la possibilità di farsi conoscere e apprezzare anche oltre oceano.
Già presentato in America, il film è piaciuto moltissimo presso gli Screenings di Los Angeles e apparirà tra qualche giorno anche sugli schermi delle sale inglesi a Londra.
Quindi non resta che attendere il prossimo 5 Marzo 2006 per vedere se tutto questo successo e gli applausi raccolti prenderanno le sembianze della “preziosa statuetta”.

Google+
© Riproduzione Riservata