• Google+
  • Commenta
14 febbraio 2006

“L’interruzione” il cortometraggio finanziato dall’Unisa

Il Bar Teka Bega ospiterà il prossimo 5 marzo, alle ore 22.00, l’anteprima salernitana de “L’interruzione”, il cortometraggio (21 minuti) realizzato
Il Bar Teka Bega ospiterà il prossimo 5 marzo, alle ore 22.00, l’anteprima salernitana de “L’interruzione”, il cortometraggio (21 minuti) realizzato dal regista Domenica Natella in collaborazione con l’Associazione Universitaria G.L.B.T. Renéè Vivien di Salerno. Si tratta di un progetto finanziato dalla Università degli studi di Salerno. La storia narra l’incontro di quattro studentesse universitarie omosessuali che si confrontano tra di loro, affrontando vari argomenti dalla discriminazione basata sull’orientamento sessuale, al desiderio di maternità, al loro modo di relazionarsi e vivere i contesti sociali strutturati per una vita eterosessuale; al rapporto con i genitori, con gli amici, con le Associazioni GLBT; al rapporto con la cultura diffusa e le istituzioni abituate a percepire l’eterosessualità come l’unico schema sociale di affettività. Le protagoniste sono le salernitane Margi Villa e Imma Sorrentino e le romane Sibilla Passi e Margherita Monachesi.
Redazione Bussola24

Google+
© Riproduzione Riservata