• Google+
  • Commenta
7 febbraio 2006

Primo film girato col cellulare

Sud Africa. Il regista Arian Kaganof ha realizzato il primo film al mondo girato interamente con il cellulare. Per realizzare “SMS Sugar Man”, ci

Sud Africa. Il regista Arian Kaganof ha realizzato il primo film al mondo girato interamente con il cellulare. Per realizzare “SMS Sugar Man”, ci sono voluti otto telefonini Sony Ericsson w900i, 11 giorni di riprese e tre protagonisti principali. La storia parla di un protettore in crocera a Johannesburg con due prostitute di alto bordo, durante la vigilia di Natale.
Il lungometraggio verrà trasmesso sui telefonini nel mese di maggio, suddiviso in tre episodi da 30 minuti ciascuno.
Il budget totale è stato di 164mila dollari, per capire quanto questa cifra sia irrisoria, basti pensare che un film di Hollywood costa in media 40-50 milioni di dollari. Per quanto riguarda la qualità delle riprese nel riversamento alla pellicola da 35mm, il regista dice che sono risultate “favolose”.
Kaganof ,-che ha comprato il suo primo cellulare un anno fa appositamente per girare il lungometraggio- afferma: “Penso che il cinema in Sud Africa non sia il mezzo appropriato a rappresentare chi siamo…è soprattutto un fenomeno bianco. Poi sono rimasto impressionato dal fatto che il mezzo che gli africani amano più di ogni altro è il cellulare”. Quello del regista sudafricano vuole essere un rapporto al cinema più democratico.
“Volevamo fare un film decisamente a basso budget per dimostrare che tutti possono farlo”, ha detto il produttore Michelle Wheatley. “Ci sono molte persone in Africa che vogliono fare film e non se lo possono permettere”.

Google+
© Riproduzione Riservata