• Google+
  • Commenta
9 febbraio 2006

Quelle vignette danesi, novelli vasi di Pandora

E’ ormai arcinota la questione delle vignette danesi che hanno scatenato, simili ad un novello vaso di Pandora, le ire dei mussulmani. Questione complE’ ormai arcinota la questione delle vignette danesi che hanno scatenato, simili ad un novello vaso di Pandora, le ire dei mussulmani. Questione complicata, per tanti, diversi, motivi. E’ doveroso, dunque, fare alcune premesse: il sentimento religioso mai, in nessun maniera, almeno a mio giudizio, dovrebbe essere offeso; tra i tanti modi con cui può essere esplicata la libertà d’espressione, sarebbe opportuno preferire quelli meno idonei a suscitare risentimenti e/o a scatenare polemiche. Ciò premesso, è pur vero che nessun cristiano ha mai assaltato le ambasciate di paesi islamici, neppure dopo l’ esternazioni di alcuni componenti del mondo mussulmano che beffeggiavano i cattolici adoranti “ un cadavere” crocifisso; che, come dice Amos Oz, noto scrittore ed intellettuale israeliano, la “libertà di ironizzare sulle religioni, compresa quella mussulmana” è un elemento caratterizzante la libertà d’espressione. “Ci sono valori sacri- aggiunge Oz- al di fuori della fede. Per esempio, per un laico liberale la libertà di parola è santa quanto per un musulmano la figura di Maometto. E ancora, per una femminista il corpo di una donna è sacro e dunque ogni pubblicazione di nudi femminili rappresenta una sorta di sacrilegio. Lo stesso vale per un vegetariano radicale, pronto a contestare la pubblicazione di una foto di una bistecca……. se si decidesse di fare un giornale che non offenda nessuno, ci si dovrebbe limitare alle previsioni del tempo. E qualcuno avrebbe sempre da ridire”.
Si potrebbe aggiungere che gli abitanti dei paesi mussulmani si ribellano contro delle vignette ma mai contro i loro ricchissimi governanti che li sfruttano mantenedoli in condizione di assolutà povertà. E’ inverosimile che Maometto, profeta di Allah, non condannerebbe un tale vergognoso sfruttamento dei suoi fedeli.
D’altra parte i mussulmani potrebbero contestare che pure è uno sfruttamento, una violenza, occupare militarmente alcuni loro territori- leggi Iraq- in nome di un valore, la democrazia ( o in nome del petrolio?), solo e tipicamente occidentale.
Questione assai complicata dicevo; ed allora che parlino le immagini.

Google+
© Riproduzione Riservata