• Google+
  • Commenta
13 febbraio 2006

Trento: il Katechon e l’Anticristo a confronto

Seconda edizione per il seminario di studio promosso dal Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni culturali della Facoltà di Lettere e Filosofia, che Seconda edizione per il seminario di studio promosso dal Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni culturali della Facoltà di Lettere e Filosofia, che avrà luogo al Centro Congressi Panorama di Sardagna nelle giornate di giovedì 16 e venerdì 17, a partire dalle ore 9.30.
Il convegno di quest’anno seguirà la formula adottata nel seminario del 2004 “L’Angelo delle nazioni”, che consisteva nell’analizzare un momento saliente del rapporto tra il linguaggio politico e quello teologico di un determinato periodo storico a partire dalle origini fino al ventunesimo secolo. Oggetto del convegno di febbraio sarà la contrapposizione tra Anticristo e Katechon, figura, quest’ultima, che nelle epistole paoline viene definita come “colui che trattiene” l’Anticristo, che frena il dilagare del caos, dell’ingiustizia, della violenza nel mondo fino al ritorno del Cristo.
La figura del Katechon è stata diversamente interpretata nel corso dei secoli, a volte identificata con uno specifico governo, come il Sacro Romano Impero, a volte con un potere politico che combatte contro la “mancanza di norme” (o di una morale collettiva, una “a-nomia”) o contro l’esistenza nella società di norme conflittuali. Per Carl Schmitt, uno dei maggiori esponenti della “teologia politica” novecentesca, il Katechon simboleggia un ordinamento politico equo e legittimo il cui fine è quello di “contenere” il disordine anonimico della società. La finalità del convegno sarà dunque quella di dimostrare che temi apparentemente lontani dalla nostra società sono, al contrario, vicini alla situazione politica attuale: esaminarne lo sviluppo, a partire dalle prime origini, è senza dubbio significativo per capire anche la realtà attuale.
Il seminario vedrà la partecipazione di una ventina di illustri studiosi del pensiero ebraico e islamico, esperti di storia del cristianesimo, teologia luterana, storia medievale e teologia del Novecento e docenti universitari provenienti da diverse università italiane e dagli atenei di Vienna, Berlino e Mainz.
I risultati dei seminari saranno pubblicati in una nuova rivista interdisciplinare dal titolo “Politica e religione” diretta dal coordinatore del progetto Michele Nicoletti, docente di Filosofia politica presso il Dipartimento di Filosofia, Storia e Beni culturali della Facoltà di Lettere e Filosofia dell’Università di Trento.

Google+
© Riproduzione Riservata