• Google+
  • Commenta
1 febbraio 2006

Trento: Master in Studi avanzati di diritto europeo e transnazionale

È stata prorogata a lunedì 20 febbraio la scadenza delle iscrizioni al Master di secondo livello in Studi avanzati di diritto europeo e transnazionaleÈ stata prorogata a lunedì 20 febbraio la scadenza delle iscrizioni al Master di secondo livello in Studi avanzati di diritto europeo e transnazionale, organizzato dal Dipartimento di Scienze giuridiche della Facoltà di Giurisprudenza dell’Università di Trento.
Le lezioni e i seminari del corso, che si svolgeranno tra il 1 marzo e il 30 giugno 2006, saranno finalizzati a preparare giovani laureati all’esercizio delle professioni legali e delle carriere di esperto giuridico nelle organizzazioni internazionali, società e enti privati e pubblici operanti in contesti transnazionali.
Filo conduttore delle lezioni sarà l’integrazione del diritto nazionale con il diritto europeo; la tematica prescelta sarà approfondita secondo i diversi indirizzi di studio: l’analisi del lavoro del giurista nei diversi Paesi europei, lo studio delle istituzioni e delle procedure extranazionali e sovranazionali e della tutela giudiziale ed extragiudiziale. Le attività didattiche interesseranno gli ambiti del diritto privato e commerciale, costituzionale ed amministrativo, penale, internazionale e del diritto del lavoro. Elemento distintivo dell’offerta formativa del Master sarà l’adozione dei metodi della comparazione giuridica e della cosiddetta “didattica per casi”, che si baserà su una selezione dei temi monografici maggiormente significativi.
Sarà ammesso al corso un numero minimo di 15 e massimo di 25 candidati, unica deroga prevista per un numero massimo di tre laureati provenienti da altre università, nell’ambito dei programmi di cooperazione internazionale e dei programmi di scambio dell’Unione Europea. Al fine del conseguimento del titolo, gli iscritti dovranno maturare 60 crediti formativi che saranno attribuiti in base alla frequenza obbligatoria alle lezioni, ai seminari e alle esercitazioni pratiche; i corsisti dovranno inoltre redigere un project work e sostenere un esame finale sulle tematiche studiate nelle lezioni. A seguito del positivo superamento delle prove, lo specializzando dovrà seguire un periodo di stage presso studi professionali, anche stranieri, o enti e istituzioni nazionali, comunitarie e internazionali, o presso imprese private e pubbliche di particolare significato nella prospettiva formativa del Master.

Google+
© Riproduzione Riservata