• Google+
  • Commenta
21 febbraio 2006

Unimore: elezioni universitarie suppletive

Professori ordinari e ricercatori dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia di nuovo chiamati alle urne.

Nella giornata di mercoleProfessori ordinari e ricercatori dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia di nuovo chiamati alle urne.

Nella giornata di mercoledì 22 febbraio 2006, infatti, una parte del corpo elettorale dell’Ateneo, e più precisamente i professori ordinari ed i ricercatori e gli assistenti di ruolo ad esaurimento dovranno provvedere ad eleggere ciascuno un proprio rappresentate nel Consiglio di Amministrazione per lo scorcio del triennio 2004/2005 – 2005/2006 – 2006/2007.

La loro riconvocazione, che interesserà 288 professori ordinari (245 per la sede di Modena e 43 per la sede di Reggio Emilia) e 264 ricercatori e gli assistenti di ruolo ad esaurimento (214 per la sede di Modena e 50 per la sede di Reggio Emilia), si è resa necessaria a seguito delle dimissioni presentate il 28 novembre 2005 dal prof. Salvatore Luberto, che successivamente alla sua elezione nel maggio scorso quale rappresentate dei professori ordinari aveva ricevuto la nomina a Direttore del Dipartimento integrato di Servizi Diagnostici e di Laboratorio, e dal prof. Marco Vinceti, eletto in rappresentanza dei ricercatori, che nel gennaio di quest’anno è passato al ruolo dei professori associati.

“Come ho già avuto modo di fare personalmente – ha dichiarato il Rettore dell’Università degli studi di Modena e reggio Emilia prof. Gian Carlo Pellacani – desidero esprimere un sincero ringraziamento al prof. Salvatore Luberto ed al prof. Marco Vinceti per l’impegno e la tensione morale che li ha sempre accompagnati durante l’attività svolta negli organi accademici. Sono certo che i nuovi rappresentanti, chiunque sia eletto, sapranno recare alla crescita ed allo sviluppo dell’Ateneo un contributo altrettanto appassionato”.

Per le nuove norme regolamentari non ci saranno liste di candidati ufficiali, ma l’elettorato passivo riguarderà quasi tutti gli aventi diritto: 281 professori ordinari e 260 ricercatori ed associati di ruolo ad esaurimento. Sono esclusi solamente i colleghi già facenti parte degli organi e quelli eventualmente in aspettativa.

Si voterà dalle ore 9.00 alle 17.00 sia presso il seggio composto presso il Rettorato in via Università 4 a Modena, che presso la delegazione istituita in via Allegri 15 (Facoltà di Ingegneria) a Reggio Emilia.

Le operazioni di scrutinio saranno unificate a Modena ed avverranno immediatamente dopo la chiusura dei seggi.

Google+
© Riproduzione Riservata