• Google+
  • Commenta
24 marzo 2006

Cassino: terzo appuntamento con l’arte

“Non cè due senza tre”… e non poteva mancare il terzo appuntamento con l’arte. L’associazione culturale RIGENERAZIONE, in collaborazione c
“Non cè due senza tre”… e non poteva mancare il terzo appuntamento con l’arte. L’associazione culturale RIGENERAZIONE, in collaborazione con l’Assessorato alla Cultura,Teatro e Cinema di Frosinone, propone un terzo incontro nei locali dell’associazione.
Ad esporre i suoi lavori sarà Emiliano Terenzi, giovane artista e fumettista nonchè docente presso la Scuola di Fumetto di Cassino. Nasce a Cassino (FR) nel 1971. Nel luglio del 1989 si diploma presso il Liceo Artistico Statale di Cassino. Nel 1995 si iscrive presso la Scuola Romana dei Fumetti (ROMA) dove si diploma in “Disegno e Tecnica del Fumetto” nel 1998. Da allora intraprende una serie di lavori nel settore artistico, sviluppando così una maggior conoscenza grafica. Armonizza con professionalità e passione la propria esperienza artistica nel campo dei fumetti, del cinema e della pittura.

Nel 2003 partecipa al Concorso di fumetti “edizioni Glenat” (Parigi)
Partecipa al 1° concorso europeo del fumetto d’autore con la realizzatore di
5 tavole di fumetti della mini serie Zoo riscotendo notevole successo.
Lavora come illustratore realizzando una pregevole collezione privata su svariati supporti e su soggetti a richiesta nel settore artistico e pubblicitario.

“Linee d’ombra 530” è il titolo di una mostra di pittura originale ed immediata, dove il nero, oltre ad essere colore, ha anche un numero d’identità. Il nero 530 definisce il contorno d’ombra di una realtà spesso non attraente, a volte comune, altre volte bizzarra e atipica. Una realtà che si riduce a figure lineari ed ironiche, leggere e nel contempo intense, tutte assorte nella loro immanenza. Inevitabile essere ipnotizzati dai colori acidi e intensi che dominano le tele di Terenzi con tutta la loro consistenza industriale. Le sue immagini restano nella memoria: un messaggio nascosto le pervade, con i suoi interrogativi, con i suoi accenti pop. Una mostra da vedere, un’occasione d incontro e di aggregazione nel nome di interessi culturali, che resterà aperta tutte le sere da giovedì 23 fino a domenica 26. La rassegna di mostre personali di giovani artisti contemporanei, il cui lavoro di ricerca artistica intende diffondersi nell’ambito di nuove tendenze espressive, culmineranno questa estate in una mostra collettiva itinerante a partire dalla Villa Comunale di Frosinone a luglio, per poi coinvolgere diversi Comuni del capoluogo.
Rigenerazione si avvale di efficaci strumenti di comunicazione e si pone obiettivi a lunga distanza, affinché il messaggio dell’arte contemporanea contamini la società da più punti di vista e lontano nel tempo. Questi di Rigenerazione non sono altro che i primi passi di un gruppo di artisti decisi a muoversi verso il futuro e nel futuro, con l’intenzione di lasciare un marchio del loro passaggio, a partire dal presente. Un movimento che non passerà inosservato. V’invitiamo a partecipare alle iniziative dell’associazione, un pretesto per promuovere il sapere artistico, per un confronto con gli altri, per camminare uniti sempre un po’ pi lontano.
Inaugurazione giovedì 09 – ore 21.00.
Sarà possibile visitare la mostra anche venerdi e sabato, dalle ore 21.00, e domenica dalle ore 18.00 nello spazio espositivo dell’associazione a Frosinone in via Marittima 113.
Umberto Cufrini

Google+
© Riproduzione Riservata