• Google+
  • Commenta
31 marzo 2006

L’Ateneo teramano a Firenze a “terra futura”

Anche l’Università degli Studi di Teramo partecipa quest’anno alla terza edizione di Terra Futura, la mostra-convegno internazionale sulle bu
Anche l’Università degli Studi di Teramo partecipa quest’anno alla terza edizione di Terra Futura, la mostra-convegno internazionale sulle buone pratiche di sostenibilità, inaugurata questa mattina presso la Fortezza da Basso a Firenze e aperta sino a domenica 2 aprile.
Nel corso delle tre giornate – alle quali partecipano imprese, associazioni, istituzioni, enti locali e territoriali, realtà del non profit e chi ha già sperimentato modelli di consumo o di produzione equi e sostenibili – saranno illustrati progetti e iniziative che sperimentano modelli di sostenibilità sul fronte economico, sociale e ambientale.
L’Ateneo di Teramo presenterà i master legati al tema dello sviluppo sostenibile: quello già attivo in Gestione degli enti locali: sviluppo sostenibile e multilevel governace e le due nuove proposte Sistema comunitario eco-management and audit scheme (EMAS) e Gestione dei sistemi e delle imprese per il turismo sostenibile.
Il primo master vuole formare professionisti con responsabilità organizzative e gestionali degli enti locali, in materia di politiche ambientali e di sviluppo sostenibile.
Il secondo si basa sul sistema EMAS, uno strumento di politica ambientale ed industriale a carattere volontario volto a promuovere costanti miglioramenti dell’efficienza ambientale e delle attività produttive di beni e servizi.
Infine, il master sul turismo sostenibile, formerà professionisti che operano a livello dirigenziale e di management nel sistema pubblico-privato del settore turistico e dello sviluppo sostenibile.
I master – promossi dalla Facoltà di Scienze politiche e dal Dipartimento di Studi giuridici, comparati, internazionali ed europei – sono nati in collaborazione con la Provincia di Teramo. Al master in Gestione dei sistemi e delle imprese per il turismo sostenibile partecipa anche il Corso di laurea magistrale in Progettazione e gestione dei sistemi turistici.

Google+
© Riproduzione Riservata