• Google+
  • Commenta
27 marzo 2006

Macerata: il presidente dell’Accademia della Mongolia a Macerata

Si consolida la collaborazione tra l’Università di Macerata, l’Accademia delle scienze di Mongolia e l’Università statale di Ulaan BaataSi consolida la collaborazione tra l’Università di Macerata, l’Accademia delle scienze di Mongolia e l’Università statale di Ulaan Baatar. Da domani, martedì 28 marzo, fino a domenica prossima, 2 aprile, il professor Baatar Chaadra, presidente dell’Accademia delle Scienze, sarà in città per una serie di incontri con il mondo istituzionale, produttivo e culturale italiano. Nel pomeriggio sarà ricevuto dal preside di Scienze politiche, Francesco Adornato. Durante le due giornate successive, invece, il professor Chaadra sarà presentato ai vertici dei principali Enti del mondo amministrativo ed economico. Si comincia la mattina di mercoledì con il benvenuto, alle 10.30, da parte del prefetto Carmelo Aronica, alle 11 del presidente della Provincia Giulio Silenzi e, alle 12, del sindaco Giorgio Meschini. Nel primo pomeriggio sarà effettuata la visita al calzaturificio Fratelli Sagripanti di Montecosaro Scalo: attivo da tre generazioni nel settore, il gruppo conta oggi tre fabbriche e magazzini per circa 9000 metri quadrati. La giornata di giovedì, si dividerà tra l’incontro, alle 11, con il presidente della Camera di commercio Giuliano Bianchi e nel pomeriggio con il preside della Facoltà di Scienze della formazione Michele Corsi.
Venerdì, infine, il professor Chaadra prenderà parte al convegno “Macerata-Mongolia, la sfida della globalizzazione”, che si svolgerà alle 17 nell’Aula magna. E’ prevista, tra le altre, anche la partecipazione del Console onorario della Mongolia in Italia, Aldo Colleoni, e dell’amministratore delegato dell’azienda di abbigliamento maschile Sacma, Riccardo Bilancioni.

Laurea honoris causa a Dante Ferretti
Il Senato accademico dell’Università di Macerata ha deliberato nei giorni scorsi il conferimento della laurea honoris causa in Scienze della comunicazione al celebre scenografo Dante Ferretti. La proposta del riconoscimento è stata avanzata dal preside della Facoltà, Maurizio Ciaschini, “per la qualificata attività professionale di Ferretti e per i risultati di eccellenza da lui conseguiti nel campo della scenografia per il cinema e per il teatro e riconosciuti in ambito internazionale. La sua attività di creatore/artefice parte da un’idea o sogno condiviso, trasformato in evento comunicativo, attraverso la sintesi tra immaginazione, tecniche costruttive e ricerca rigorosa dei dettagli d’epoca. Formatosi alla “bottega” dei due Grandi Italiani, Pasolini e Fellini, egli ha sviluppato un proprio linguaggio attraverso la sintesi ardua e rigorosa tra realismo poetico e poetica visionaria”.
Con Ferretti, si allunga la lista di personalità d’eccellenza del mondo cinematografico e e settario laureati d’onore in Scienze della comunicazione: Mario Monicelli, Dacia Maraini e, prossimamente, il Maestro Alberto Zedda, direttore di orchestra di fama internazionale.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy