• Google+
  • Commenta
27 marzo 2006

Psicologia giuridico-forense: Convenzione fra il Ministero dell’Interno e la SUN

Il Teatro di Corte del Palazzo Reale di Caserta sarà sede del seminario di studi organizzato dalla Seconda Università degli Studi di

Il Teatro di Corte del Palazzo Reale di Caserta sarà sede del seminario di studi organizzato dalla Seconda Università degli Studi di Napoli sul tema “Maltrattamenti e omicidi all’interno della coppia: La tutela della vittima”, che si terrà il giorno 28 marzo alle ore 10.00, in occasione della firma della convenzione/accordo fra il Ministero dell’Interno, Dipartimento di Pubblica Sicurezza, Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione e la SUN, Facoltà di Psicologia per l’attivazione del Master di I livello su “Esperto in scienze psicologiche giuridico/forensi” e del Master di II livello su “Psicologia forense e vittimologia”.
Durante l’incontro sarà presentato il libro della prof.ssa della Sun Anna C. Baldry “Dai maltrattamenti all’omicidio. La valutazione di recidiva e di uxoricidio” e sarà illustrato il Centro Studi Vittime SARA (CESVIS), Centro studi per la tutela delle vittime di reato e la valutazione di recidiva della violenza, di recente istituito presso il Dipartimento di Psicologia della Seconda Università.
L’evento si aprirà con i saluti del Rettore della Seconda Università degli Studi di Napoli, Prof. Antonio Grella; del Prefetto, Ministero dell’Interno, Dipartimento della Pubblica Sicurezza, Direzione Centrale per gli Istituti di Istruzione, Dr. Giuseppe De Donno; della Preside della Facoltà di Psicologia, Prof.ssa Alida Labella e del Prefetto di Caserta, Dr. Carlo Schilardi.
Seguirà la cerimonia per la firma della convenzione con i seguenti interventi: Dr.ssa Emilia Zarrilli su “La formazione delle Forze dell’Ordine per una più puntuale risposta di protezione e repressione del crimine”; Dott. Mario Papa su “Il difficile ruolo della Polizia di Stato nei casi delle così dette liti in famiglia, se liti non sono”; Colonnello Carmelo Bugio su “Il lavoro capillare dell’Arma dei Carabinieri. I precedenti all’uxoricidio erano noti?”; Prof.ssa Valeria Del Tufo su “La normativa italiana a tutela delle vittime e la normativa internazionale. Dove siamo?”; Dott. Antonio Ricci su “La normativa c’è, è difficile procedere?”; Dr.ssa Giusy Muratore su “L’indagine di vittimizzazione sulla violenza contro le donne”; Prof.ssa Gilda Scardaccione su “La vittimologia e i suoi risvolti applicativi”; Prof.ssa Anna C. Baldry su “La valutazione del rischio di recidiva come approccio di prevenzione”; Dott. Adolfo Ferraro su “Il maltrattamento e l’uxoricidio fra gli internati dell’OPG di Aversa; Comandante Dott. Antonio Del Monaco su “Quando è un militare o un rappresentante delle forze dell’ordine a uccidere in famiglia, quali risposte?”; Prof.ssa Giovanna Nigro su “Il centro Studi e ricerche CESVIS del Dipartimento. La ricerca come strumento di conoscenza e intervento”. Concluderà il Dott. Marino Maffei, Procuratore della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere.

Fabrizia Ruggiero

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy