• Google+
  • Commenta
3 marzo 2006

Salerno: “Salviamo le palme malate”

A lungomare una decina sono giá morte, le altre sono state colpite da un fungo letale. Il primo grido d’allarme fu lanciato nel 1997. Sono passati
A lungomare una decina sono giá morte, le altre sono state colpite da un fungo letale. Il primo grido d’allarme fu lanciato nel 1997. Sono passati nove anni e poco o nulla è stato fatto per salvare le palme del lungomare. Il fusarium è un fungo molto pericoloso per le piante. Dal terreno penetra nelle radici e invade le trachee, i sottili vasi capillari che trasportano l’acqua fino alla fronda e alla gemma apicale, il cuore della pianta. Come colpita da infarto, la palma muore. I primi segnali sono dati dall’imbiancamento della sua chioma. Per il restyling completo del lungomare occorrerebbero circa 250mila euro. Il problema è sempre lo stesso: reperire i fondi .Di questo lungomare si discuterá il prossimo 14 marzo, in occasione di un convegno che si terrá al Comune, con alcuni esperti agronomi

Redazione Bussola24

Google+
© Riproduzione Riservata