• Google+
  • Commenta
28 marzo 2006

Unimore: confronto matematici e filosofi

La matematica e la filosofia si affiancano per discutere sugli interrogativi etico-scientifici posti dal progresso scientifico. Prende il via all’UnivLa matematica e la filosofia si affiancano per discutere sugli interrogativi etico-scientifici posti dal progresso scientifico. Prende il via all’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia un ciclo di seminari dal titolo “Matematici e Filosofi si incontrano”. Gli appuntamenti a Modena presso il Dipartimento di Matematica Pura e Applicata “G.Vitali”. La prima conferenza martedì 28 marzo.

Dopo il buon esito dell’edizione del 2005, al Dipartimento di Matematica Pura ed Applicata dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia ha preso corpo una nuova serie di incontri dal titolo “Matematici e Filosofi si incontrano”.

Il ciclo di conferenze, ospitato presso il Dipartimento di Matematica Pura e Applicata “G.Vitali” (via Campi 213/b), inizierà con un incontro dal titolo “Filosofia delle macchine intelligenti:dall’epistemiologia all’etica dell’interazione uomo-macchina” che si svolgerà martedì 28 marzo alle ore 15.00.

Attraverso questo confronto, che vedrà protagonisti il prof. Mauro Leoncini dell’Università degli studi di Modena e Reggio Emilia ed il prof. Guglielmo Tamburrini dell’Università di Napoli Federico II, l’attenzione sarà portata sulla biorobotica, una branca che studia lo sviluppo di modelli robotici volti a controllare modelli adattativi di varie specie di animali.

In particolare l’indagine verterà, da un lato, sull’analisi di temi scientifici quali la robotica, la bionica, l’”intelligenza artificiale” per poi analizzare gli stessi concetti sulla base delle problematiche etiche che vengono a galla, soprattutto, per ciò che riguarda l’interazione uomo-macchine “intelligenti”e le conseguenze che tale relazione si porta con sé.

Google+
© Riproduzione Riservata