• Google+
  • Commenta
5 aprile 2006

“4th block”: per non dimenticare Chernobyl

Dal 26 aprile 1986 l’ex Unione Sovietica non è più la stessa. Il disastro nucleare di Chernobyl ha cambiato il corso della storia

Dal 26 aprile 1986 l’ex Unione Sovietica non è più la stessa. Il disastro nucleare di Chernobyl ha cambiato il corso della storia e il destino di milioni di esseri umani. Le stime ufficiali, prodotte dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Agenzia Internazionale per l’Energia Atomica, prevedevano un massimo di 4.000 morti. Secondo quanto ha riportato in questi giorni il quotidiano britannico “The Guardian”, alla luce di nuove ricerche condotte da vari organismi scientifici europei, almeno mezzo milione di persone sono morte per le conseguenze della nube radioattiva e altre 30.000 moriranno nei prossimi anni. Dal 20 al 26 aprile si svolgerà la VI Triennale di Eco Manifesti “4th Block” (dal nome dello stabilimento che causò la catastrofe e omonima Associazione dei Grafici Ucraini), che coinciderà con il ventesimo anniversario del disastro. La rassegna si prefigge lo scopo di promuovere una sensibilità ecologica attraverso l’esibizione di lavori grafici che abbiano come tema la salvaguardia dell’ambiente in relazione allo sviluppo tecnologico e alle contingenze sociali e politiche. L’alto livello delle opere presentate e l’elevato numero delle stesse, dimostrano l’attenzione che artisti e designers riservano nei confronti delle tematiche ambientali, ponendo “4th Block” tra i più importanti eventi mondiali nel settore del design e dell’ecologia, con una collezione totale di 4.000 opere provenienti da 45 Paesi. Oleg Veklenko, presidente della rassegna, dichiara con soddisfazione l’inaspettata risposta avuta dalla comunità artistica internazionale, visti i centinaia di lavori in concorso. “4th Block” -nata nel 1991, a soli cinque anni dal drammatico evento- si svolgerà nelle città di Kiev e Kharkov con un programma che prevederà incontri, presentazioni, esibizione delle opere in concorso e la visita alla centrale nucleare.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy