• Google+
  • Commenta
5 aprile 2006

La Sapienza: la straordinaria scoperta di un’equipe di antropologi e archeologi

Insieme ad agricoltura e allevamento, nei più antichi villaggi sedentari dell’età neolitica nacquero anche i presupposti per una professInsieme ad agricoltura e allevamento, nei più antichi villaggi sedentari dell’età neolitica nacquero anche i presupposti per una professione sin troppo attuale: quella del dentista. A questa conclusione è giunta un’ equipe internazionale di antropologi e archeologi guidata dall’Università La Sapienza in collaborazione con il Museo National des Arts Asiatiques Guimet di Parigi. Lo studio è stato compiuto su una necropoli del Pakistan risalente a circa 9.000 anni fa.
La scoperta, che sarà annunciata domani 6 aprile 2006 dalla rivista scientifica Nature con il titolo “Early Neolithic tradition of dentistry”, è stata illustrata oggi nel corso di una conferenza stampa dal professor Alfredo Coppa (Dipartimento di Biologia Animale e dell’uomo) e da Luca Bondioli (Sezione di Antropologia Soprintendenza Speciale al Museo Pigorini). Sono intervenuti, tra gli altri, il Prorettore Vicario Luigi Frati, Francesco Bossa (Preside della Facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali), Giovanni Gigante (Presidente del Corso di Laurea nella classe di Conservazione e Restauro), Giovanni Dolci (Presidente del Corso di Laurea specialistica in Odontoiatria e Protesi Dentaria).

Google+
© Riproduzione Riservata