• Google+
  • Commenta
5 aprile 2006

Verona: “A scuola con il cervello”

Tre incontri per far conoscere ai giovani come è fatto il cervello, i processi di percezione-azione e i meccanismi che stanno alla base del

Tre incontri per far conoscere ai giovani come è fatto il cervello, i processi di percezione-azione e i meccanismi che stanno alla base dell’intelligenza naturale e artificiale. Si tratta di “Scuola e neuroscienze”, un’iniziativa organizzata dal dipartimento di Scienze neurologiche e della visione dell’università di Verona in collaborazione con il Provveditorato agli studi di Verona per promuovere la conoscenza delle neuroscienze tra i giovani studenti e non solo.
Gli incontri si terranno il 7 e il 21 aprile e il 5 maggio nell’aula magna dell’istituto superiore alle Stimmate e tratteranno temi rilevanti delle neuroscienze, per i quali sono stati invitati illustri professionisti del panorama italiano che esporranno, in toni accattivanti e suggestivi per un audience di adolescenti, alcuni argomenti di spicco delle moderne scienze del cervello.
Nel primo incontro verranno discussi gli aspetti relativi all’organizzazione anatomica e funzionale del cervello. Il 21 aprile verrà offerto un quadro dei processi cerebrali e cognitivi alla base di percezione ed azione, fondamentali per l’interazione con l’ambiente esterno. Nell’ultimo incontro saranno confrontati alcuni quesiti di rilievo nell’ambito dello studio dell’intelligenza umana con aspetti di intelligenza artificiale.
L’iniziativa prevede anche un concorso per il quale i partecipanti dovranno produrre degli elaborati ispirati ad una o più tematiche fra quelle affrontate durante i seminari, su cd o videocassetta. Sono previsti dei premi individuali per il gruppo risultato vincitore del concorso ed uno per l’istituzione a cui il gruppo appartiene. Ad ognuno dei partecipanti verrà consegnata una maglietta in ricordo dell’iniziativa.

Per informazioni: Dipartimento di Neurologia e Scienze visive 045.8027210

Google+
© Riproduzione Riservata