• Google+
  • Commenta
23 maggio 2006

Avv. Giuseppe Petrella candidato al Consiglio Comunale di Salerno

I prossimi 28 e 29 Maggio si rinnoveranno numerose civiche amministrazioni in diverse città d’Italia, ben quindici milioni di italiani saranno I prossimi 28 e 29 Maggio si rinnoveranno numerose civiche amministrazioni in diverse città d’Italia, ben quindici milioni di italiani saranno chiamati nuovamente al voto, a distanza di poco più di un mese dalle incerte elezioni politiche del 9 e 10 Aprile 2006.
Anche nella nostra Provincia si rinnoveranno numerosi consigli comunali, di certo però, la sfida più appassionante e sentita, è quella che interessa il Comune capoluogo. A Salerno infatti a sfidarsi saranno 4 candidati Sindaci e ben 690 sono i candidati al consiglio comunale.
Quest’oggi abbiamo il piacere di intervistare uno degli aspiranti alla carica di Consigliere Comunale: l’Avv. Giuseppe Petrella candidato nelle file del centro-sinistra per il Partito della “Margherita”, a sostegno del candidato Sindaco l’On. Alfonso Andria. Uomo da sempre impegnato nel sociale e sempre vicino alle esigenze dei giovani e delle problematiche universitarie. Ecco di seguito la nostra breve intervista.

– Di cosa si occupa nella vita?
“Sono un Avvocato Civilista con specializzazione in ambito Societario-Fallimentare, grazie ad approfonditi studi, master e corsi alla LUISS di Roma, attualmente sono ricercatore presso la cattedra di Diritto Amministrativo, all’Università degli Studi di Salerno con il Prof. Enzo Maria Marenghi e presso la cattedra del Prof. Pasquale Stanzione, Preside della Facoltà di Giurisprudenza.
Sono socio fondatore dei “Giuristi cattolici” a Salerno e tutta la mia attività è imperniata sul rispetto dell’etica e della fede Cattolica, ricevuto da Papa Giovanni Paolo II, mi impegno in alcune e fondamentali attività nel sociale.

– Quali sono le idee che proporrà in Consiglio Comunale in caso di sua elezione?
Innanzitutto ci tengo a precisare che sono un “politico scomodo” per il mio carattere: preciso, trasparente, onesto. Difatti proporrò che tutti gli atti della pubblica amministrazione: delibere, testi unici, regolamenti comunali, siano portati a conoscenza della cittadinanza tutta, attraverso i mezzi di comunicazione come internet, televisioni, radio. Tutto ciò per rendere quanto più vicina e trasparente la gestione della cosa pubblica. Ognuno deve fare il proprio dovere e soddisfare al meglio le necessità della comunità che rappresenta. La mia persona di riferimento politico ed umano è l’On. Tino Iannuzzi amico intimo sin dai primi tempi del suo primo esordio in consiglio comunale a Salerno, apprezzo inoltre l’onestà, l’umiltà e la coerenza dell’On. Alfonso Andria giusto candidato a Sindaco della città di Salerno.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy