• Google+
  • Commenta
19 maggio 2006

Basket: Napoli fa sua gara uno dei quarti dei playoff

Con una corale prestazione di squadra, la Carpisa Napoli annienta la Snaidero Udine in gara uno dei quarti di finale dei playoff. L’inizio del mat

Con una corale prestazione di squadra, la Carpisa Napoli annienta la Snaidero Udine in gara uno dei quarti di finale dei playoff. L’inizio del match vede la squadra ospite fare la voce grossa, con il solito Hill che trivella la retina avversaria dalla linea dei 6,25 (6-12 a 6’.40). Il tentativo di allungo della Snaidero si arresta però sul nascere: sospinta dai contropiedi di Greer, la Carpisa piazza un 10-2 di parziale che la porta per la prima volta in vantaggio (16-14 a 4’.45). Vantaggio che dura però solo il tempo di un azione visto che sul capovolgimento di fronte, il solito Hill, mette la tripla del contro sorpasso (16-17). Il finale di frazione non regala sussulti e si chiude in perfetta parità (25-25).
Il secondo quarto si apre con un 4-0 dei partenopei (29-25), rispedito subito al mittente da una tripla di Jaacks (29-28). Scendono le percentuali da tre degli udinesi e per Napoli, con uno Spinelli in giornata di grazia, è un gioco da ragazzi prendere il largo (37-30 a 5’). Con un Rocca monumentale sotto canestro, la Carpisa arriva a toccare anche i 13 punti di vantaggio (43-30 a 3’), prima che Sekunda ed Hill chiudano la frazione per gli arancioni sotto solo di 8 (48-40).

Al rientro dagli spogliatoi si compie il capolavoro degli azzurri: con un attacco micidiale ed una difesa insormontabile, Greer e compagni chiudono con largo anticipo gara uno dei quarti. L’accoppiata Rocca-Cittadini si erge a diga sotto le plance Morandais, Larranaga e Sesay, trivellando la retina avversaria da ogni mattonella del parquet, portano Napoli sul +19 (65-44 5’.30). Non sazi del vantaggio accumulato, i padroni di casa continuano a spingere sull’acceleratore fino a toccare i 27 punti di vantaggio (86-59).

Nell’ultima frazione le sorti della gara sono già segnate: la Carpisa gioca sul velluto, mandando in campo ed a referto tutti i suoi giocatori. La Snaidero, dal canto suo, se la gioca fino all’ultimo possesso, ma recuperare 20 punti in quarto al miglior attacco del campionato risulta un impresa titanica.
Tabellini:
Carpisa Napoli – Snaidero Udine: 107-87 (25-25; 48-40; 86-59)
Carpisa Napoli (30/46 t2 11/13 tl 12/23 t3)
Sesay 13, Morandais 14, Larranaga 9, Morena 3, Spinelli 8, Cittadini 10, Stefansson 8, Rocca 16, Greer 16, Hunter 7, Fevola 3. Coach: Piero Bucchi
Snaidero Udine (21/47 t2 15/21 tl 10/25 t3)
Mladjan ne, Lucas 12, Metz ne, Gigena 14, Di Giuliomaria 5, Vetoulas 3, Hill 19, Jaacks 13, Mian 5, Sekunda 3, Dri ne.Coach: Cesare Pancotto
Arbitri: Luigi Lamonica, Enrico Sabetta e Dino Mastrantoni
Rimbalzi: NA 37 (Rocca 9) UD 35(Zavackas 7)
Assist: NA 12 (Greer 5) UD 6 (Di Giuliomaria e Vetoulas 2)
Note: Spettatori 4000 circa.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy