• Google+
  • Commenta
19 maggio 2006

Buon lavoro Ministro

E’ ufficiale, Fabio Mussi (in quota Ds) sarà il nuovo ministro per la Ricerca e l’Università. Laureato in filosofia alla Scuola Normal
E’ ufficiale, Fabio Mussi (in quota Ds) sarà il nuovo ministro per la Ricerca e l’Università. Laureato in filosofia alla Scuola Normale Superiore di Pisa, Mussi è nato a Piombino (Li) il 22 gennaio 1948. Iscritto al Pci nel 1965, partecipò nel 1968 al movimento studentesco come membro del Comitato direttivo dell’Università di Pisa. Nel 1972 Giorgio Napolitano e Giovanni Berlinguer lo invitarono a Roma a dirigere il lavoro nazionale sull’Università. Nel 1974 divenne redattore di “Rinascita”, poi capo dei servizi culturali e, infine, venne nominato vicedirettore. ”L’Italia ha enormi potenzialità”, ha dichiarato all’Ansa il neoministro; “E’ bene non dimenticare che per tutto il secolo scorso il nostro Paese e’ stata culla di importanti scoperte scientifiche e anche oggi vanta centri di eccellenza di tutto rispetto. Purtroppo però il sistema non regge più e sta declinando portandoci a valori bassi in termini di iscritti all’università, laureati occupati e ricercatori”. “Su questo punto il programma dell’Unione e’ chiaro e netto”, ha precisato Fabio Mussi: “L’obiettivo nell’arco della legislatura è arrivare al 2% del Pil destinato alla ricerca, quasi il raddoppio rispetto alla situazione attuale”, potenziando l’apporto dei privati, ma senza dimenticare che i due terzi della spesa dovranno provenire dallo Stato. Auguri ministro!

Google+
© Riproduzione Riservata