• Google+
  • Commenta
29 maggio 2006

La donna ed il suo ruolo nelle esposizioni contemporanee

Mostre pittoriche e fotografiche puntate sull’universo femminile si svolgono in questi giorni in tutta Italia, quasi un emblematico contrappunto all
Mostre pittoriche e fotografiche puntate sull’universo femminile si svolgono in questi giorni in tutta Italia, quasi un emblematico contrappunto alla scarsa presenza delle stesse nel nuovo governo…
Il castello sfarzesco di Vigevano ospiterà fino al trenta luglio la mostra “La donna oggetto. Miti e metamorfosi al femminile 1900-2005”.
L’intenzione degli allestitori è quella di raccontare la storia della donna attraverso l’opera di artisti famosi dell’ultimo secolo. Il visitatore incontrerà nella prima sezione della mostra la femminilità sensuale ed ammiccante delle donne ritratte da Picasso, Klee, Boccioni durante la loro quotidianità, vissuta come momento di relax su un letto disfatto, o sul lavoro, magari nei campi. La seconda sezione è dedicata all’arte contemporanea, dove si alternano le “tele” di Warhol, che ci descrive la star hollywoodiana, attratta dal potere della celebrità, i nudi esili ed ordinati di Vanessa Beecroft, i quadri di Rotella, che esalta Moana Pozzi e Marilyn Monroe nell’identica maniera.
La terza sezione è dedicata esclusivamente alla fotografia, in cui donne sinuose e fragili si alternano a femmine provocatrici e trasgressive. Né manca la rappresentazione della cruda realtà di un universo femminile maltrattato e chiuso in sé.
Orari: martedì-giovedì dalle 14.00 alle 18.00; venerdì-domenica dalle 10.00 alle 19.00. Costo del biglietto: 5 euro.
A Trento, nella Galleria Civica di Arte Contemporanea, ha luogo una mostra fotografica che analizza la donna sotto il profilo sociopolitico, utilizzando gli scatti della Beecroft ma anche le modelle nude ed abbronzate di Newton.
L’entrata è gratuita. Orari: da martedì a domenica fino all’11 giugno.
Napoli ospita fino al 3 giugno la mostra di Romy Nardy, dal titolo “Interstizio di donna”. Titolo provocatore ed allusivo per un allestimento che pone l’accento sulla condizione della donna nella società moderna: combattuta fra il desiderio di realizzarsi professionalmente e la “necessità” di adempiere agli incarichi cui è sempre stata demandata.
Orari: lunedì-sabato, dalle 10 e 30 alle 14, e dalle 18 e 30 alle 23. ingresso libero.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy