• Google+
  • Commenta
30 maggio 2006

Perugia: La Laurea honoris causa al professor Patrick P. DeLuca

L’Università degli Studi di Perugia ha conferito questa mattina al professor Patrick P. DeLuca la laurea honoris causa in Chimica e Tecnolo

L’Università degli Studi di Perugia ha conferito questa mattina al professor Patrick P. DeLuca la laurea honoris causa in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche. L’Ateneo, con questa iniziativa, che si cala nell’ambito delle celebrazioni per il VII centenario di Fondazione, ha voluto sottolineare il ruolo e gli alti meriti dello scienziato americano nel campo della ricerca, ma anche il suo impegno in campo umanitario e sociale e il suo forte legame con l’Università di Perugia, in particolare la Facoltà di Farmacia, grazie ad un vasto e profondo scambio di esperienze.
Nella motivazione si sottolineano “gli importanti contributi di ricerca in vari campi delle Scienze Farmaceutiche forniti da Patrick P. DeLuca, Professore ordinario di Tecnologie Farmaceutiche. Inoltre, dalle sue continue attività sociali ed umanitarie rivolte, tra l’altro, alla creazione di dispensari farmaceutici per l’erogazione gratuita di farmaci essenziali ai poveri e alle popolazioni dell’Africa; dalla costante collaborazione scientifica instaurata da oltre un decennio con la Facoltà di Farmacia dell’Università degli Studi di Perugia con cui ha stabilito intensi e proficui scambi internazionali”.
La cerimonia si è svolta nell’Aula Magna dell’Ateneo dove lo scienziato, accompagnato dal Magnifico Rettore professore Francesco Bistoni, dal Promotore, professor Umberto Costantino, e dal Collegio dei professori della Facoltà di Medicina guidati dal Preside professore Carlo Rossi, è stato accolto dall’”Inno dell’Università” di Perugia eseguito Coro dell’Ateneo.
Il professor DeLuca ha poi proposto la sua lexio doctoralis dal titolo “Novel drug delivery: microparticulate systems for parenteral administration and the challenges that lie ahead”. Argomento di grande interesse ed attualità, in quanto ha evidenziato le innovazioni nella progettazione e nella veicolazione di agenti terapeutici; in particolare i sistemi microparticellari ad uso parenterale per il rilascio sostenuto di agenti terapeutici.
Al termine la Commissione (composta oltre che dal Rettore Bistoni e dal Preside Rossi, dai professori Marcello Tiecco, Maria Cristina Fioretti, Lorenzo Testaferri, Alessandro Menghini, Paolo Puccetti, Benedetto Natalini, Violetta Cecchetti, Alba Monelli, Maurizio Ricci) ha espresso il parere favorevole alla laurea inserendo, in un’urna, una fava bianca ciascuno, come segno di approvazione. Al neodottore il Rettore Bistoni ha consegnato la pergamena, il libro simbolo del sapere, l’anello a significare la ‘congiunzione’ del laureato con la disciplina della “Chimica e Tecnologia Farmaceutiche”, il bacio accademico, il ‘tocco’ e la toga dottorale.

Google+
© Riproduzione Riservata

Copyright © 2004-2015 - Reg.Trib. Salerno n°1115 dal 23/09/2004 | CF: 95084570654 - P.IVA 01271180778

Magazine di informazione su Scuola, Università, Ricerca, Formazione, Lavoro
Attualità, Tendenza, Arts and Entertainment, Appunti, Web TV e Web Radio con foto, immagini e video.
Tutto quello che cercavi e devi sapere sui giovani e sulla loro vita.

Redazioni | Scrivi al direttore | Contatti | Collabora | Vuoi fare pubblicità? | Normativa interna | Norme legali e privacy | Foto | Area riservata |

Per offrirti la migliore esperienza possible questo sito utilizza cookies.
Continuando la navigazione sul sito acconsenti al loro impiego in conformità della nostra Cookie Policy